Cronaca

Merano un giovane muore folgorato dall’alta tensione mentre fa parkour

Merano un giovane muore folgorato dall’alta tensione mentre fa parkour, una vita stroncata a vent'anni per uno sport estremo

Merano, una vera tragedia. Un giovane ventenne è morto folgorato a causa dell’alta tensione, mentre faceva parkour sul tetto di un treno. Dalle prime ricostruzioni, pare che Max, questo il nome del ragazzo, stesse facendo ‘trainsurfing’. Si tratta di una pratica estrema che prevede di saltare tra i tetti dei convogli ferroviari.

Merano un giovane muore folgorato dall’alta tensione mentre fa parkour

Un’altra tragedia, una giovane vita spezzata dalla pratica di una disciplina estrema. È stato per questo che Max Schupfer ha perso la vita a soli venti anni. Il suo corpo esanime è finito sui binari nei pressi della stazione ferroviaria di Merano, in Alto Adige. A spingerlo è stata una passione, quella di praticare il parkour che prevede di cimentarsi in un percorso estremo, e tante volte acrobatico, mentre si supera ogni genere di ostacolo impiegando la maggior efficienza, velocità e semplicità di movimento possibile.


In questo caso è probabile che Max abbia deciso di saltare tra i tetti dei convogli, però, probabilmente, nello spostarsi deve aver toccato con la testa quella che viene chiamata “area di contatto”. Si tratta di un punto in cui i cavi elettrici si allacciano al vagone. Forse è stato proprio in questo modo che una scarica elettrica lo ha raggiunto folgorandolo in modo mortale.

Indagini aperte dalla Procura di Bolzano

È la Procura di Bolzano ad occuparsi delle indagini. Al momento non si sa se il giovane fosse da solo o fosse in compagnia di qualcun altro. Sarà la Polfer ad analizzare le immagini di videosorveglianza della stazione al fine di verificare se Max fosse in compagnia di altre persone che potrebbero essere fuggite senza chiamare i soccorsi.

Purtroppo ci troviamo di fronte all’ennesima tragedia, dovuta al senso di onnipotenza di questi ragazzi, che ogni giorno sfidano la sorte, pur di provare un brivido in più.

È possibile consultare qui tutti i fatti di cronaca.

Una pillola di conoscenza

Questo spazio, a cura di Francesca Borrelli, ha lo scopo di fornire piccoli spunti di informazione su temi di interesse generale.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *