Cucina

Barchette di patate: simpatico e divertente piatto di mezzo

Le barchette di patate, un ottimo contorno, ma anche un simpatico aperitivo, con tanto gusto

Le barchette di patate, un simpatico piatto da servire in ogni momento, adatto come contorno, come secondo oppure da mangiare come un piatto sfizioso. Si possono utilizzare le patate grandi, accompagnate da una bella insalata o usarle come un secondo piatto. Si possono utilizzare anche le patate piccoline e farne uno sfizioso aperitivo.

Barchette di patata: un piatto per ogni momento

Le patate sono una vera e grande risorsa per chi cucina. Si possono fare in tanti modi, piacciono a tutti in qualunque modo le cuciniamo. Le possiamo usare in cucina a trecentosessanta gradi, possiamo preparare qualunque pietanza con il loro aiuto. 


Sono un buonissimo e piacevole contorno se ne facciamo un purè, ma anche fritte sono una delle delizie preferite da portare in tavola. Le prepariamo con la pasta, la famosa pasta e patate con provola fatta a Napoli. Se aggiungiamo un poco di pancetta ne facciamo un primo piatto perfetto. 

Ci aiutano per addensare creme, ma anche per rendere lisci gli alimenti da omogeneizzare. Questa ricetta è da usare come un gustoso secondo piatto da servire a tutta la famiglia. Un piatto veloce e facile da preparare e con pochi e semplici ingredienti.

Ingredienti

  • 4 patate
  • 250 ml di besciamella
  • 200 gr di carne macinata
  •  Formaggio grattugiato
  • Mezza cipolla

Preparazione

Per prima cosa, dobbiamo scegliere delle patate abbastanza grandi e di forma regolare. In una padella mettiamo la cipolla tritata con un filo di olio, facciamo rosolare un poco e poi aggiungiamo la carne macinata. Saliamo e facciamola cuocere bene. 

A cottura ultimata aggiungere la besciamella, il formaggio grattugiato e mescolare il tutto. Laviamo bene le patate, le sbucciamo e le dividiamo in due. Con l’aiuto di un coltello le scaviamo al centro. Mettere le barchette di patate sulla placca del forno, salarle all’interno e poi riempirle con il composto di macinato e besciamella.

Metterle nel forno a 200 gradi per 30 minuti, dovranno essere belle dorate. Una volta pronte, non potete fare altro che farle riposare 5 minuti prima di mangiarle.

Buon appetito.

Tiziana Alvemini

Ciao, sono Tiziana, una delle mie più grandi passioni è la cucina. Fin da bambina amavo pasticciare in cucina e spesso facevo dolci buoni e anche carini. Poi crescendo ho imparato a fare di tutto, creando ricette e aggiungendo un tocco personale a quelle tradizionali con ottimi risultati, cercando di accontentare i gusti di tutta la mia famiglia.

Articoli collegati