Cucina

Crostata morbida al doppio cioccolato: ricetta facile e golosa

La crostata morbida al doppio cioccolato, è il dolce perfetto per chi ama il cioccolato. Una vera golosità da assaporare come dessert fine pranzo

La crostata morbida al doppio cioccolato, è un dolce semplice ma tanto goloso. Una ricetta facile da fare, si tratta di una base soffice tipo Pan di Spagna arricchita da cioccolato fondente. Farcita poi con una ganache al cioccolato bianco, a completare il dolce e i mirtilli, che ripuliscono il palato con la loro freschezza.

Crostata morbida al doppio cioccolato facile e golosa

Un dolce perfetto per chi ama il cioccolato e le diverse consistenze. La crostata morbida prende il nome dalla teglia con cui è fatta. È un dolce soffice, come il Pan di Spagna, con la differenza che non è una torta alta. Per realizzare la base morbida e che sembra una crostata, bisogna utilizzare lo stampo furbo. Lo stampo furbo è una teglia, simile a quelle delle crostate, con la differenza che sul fondo della stessa c’è un incavo. Che serve a creare proprio l’effetto della crostata, una volta sformato il dolce.


Un dolce goloso, ottimo da fare come dessert di fine pranzo. La crostata morbida, non appesantisce, inoltre è soffice e di una friabilità unica. I due tipi di cioccolato, rendono la crostata morbida, una vera delizia, alla quale sarà difficile resistere senza richiedere il bis.

Ingredienti

  • Farina 100 g
  • Zucchero 130 g
  •  Uova 3
  • Cioccolato fondente 100 g
  • Burro 70 g
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
  • Lievito per dolci 2 cucchiaini

Ganache al cioccolato bianco

  • Panna fresca liquida 90 g
  • Cioccolato bianco 180 g
  • Burro 12 g
  •  Bacca di vaniglia

Decorazione

  • Crema di nocciole 1 cucchiaio
  • Mirtilli 150 g

Ganache al cioccolato: preparazione

Mettere la panna in un pentolino con il baccello di vaniglia e portare a bollore. Intanto, tagliare a pezzi il cioccolato e trasferirlo in un boccale. Quando il latte è pronto, versarlo in tre tempi sul cioccolato, mixando con un frullatore a immersione. Poi aggiungere il burro tenuto a temperatura ambiente e emulsionare il tutto. Infine, coprire con pellicola a contatto, poi trasferire in frigo fino all’utilizzo.

Crostata morbida: procedimento

Nella ciotola della planetaria mettere le uova a temperatura ambiente e montarle con lo zucchero per dieci minuti. Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzetti con il burro. Una volta che i due ingredienti sono sciolti, mescolare e lasciarli intiepidire.

Quando le uova sono spumose e chiare, abbassare la velocità e aggiungere a filo la vaniglia. Adesso accendere il forno a 200°, poi amalgamare lentamente il cioccolato fuso, senza far smontare il composto. Per ultimo aggiungere sempre poco alla volta la farina setacciata con il lievito, incorporarla con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

Ora imburrare e infarinare la teglia adatta e versare il composto, livellandolo bene. Infine, infornare in forno statico, abbassando la temperatura a 180°, cuocere per 25 minuti. Anche per la crostata morbida vale la prova stecchino. Sfornare e lasciare intiepidire poi sformare la crostata su un vassoio e farcirla con la ganache, con l’aiuto di una sacca poche.

Infine, sistemare i mirtilli al centro e in cerchio, poi sciogliere un cucchiaio di crema di nocciole a bagnomaria. Con l’aiuto di una sacca-poche, fare tante gocce di cioccolato in cerchio. Infine, passare uno stuzzicadenti in ogni goccina e creare il cerchio e delle linee trasversali tra i mirtilli.

Imma Castaldo

Ciao sono Imma, la mia più grande passione è la cucina e tutto ciò che ne deriva. Una passione che coltivo fin da ragazza, che poi ho dovuto mettere un po’ da parte con l’arrivo dei miei pargoli. Ora che sono grandi ho ripreso a mettere le mani in pasta. Dal dolce al salato, dai primi ai secondi, passando per ricette della tradizione, arrivando poi alla pizza e panini per accontentare tutti. Impastare e sperimentare ricette nuove mi rilassa e mi tiene occupata, ho imparato ad avere pazienza e rispettare i tempi di lievitazione dei miei impasti, mi piace molto utilizzare il lievito madre. La passione più grande sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli. Ho scoperto poi che oltre a cucinare è bello raccontare e trasmettere ricette e consigli.

Articoli collegati