Cucina

Gelato allo yogurt fatto in casa con croccante e crema al Baileys

Il gelato allo yogurt, è una ricetta facile da fare in casa con o senza gelatiera. Fresco e goloso è la base perfetta per creare altri gusti

Il gelato allo yogurt è facile da fare in casa con o senza gelatiera. Pochi ingredienti, facili da reperire e senza troppe attrezzature. Per realizzarlo, è possibile usare sia lo yogurt semplice che quello greco. Il risultato non cambierà, con quello greco il sapore sarà solo più accentuato. Il gelato allo yogurt, è adatto a tutti, ha un sapore neutro così sarà possibile arricchirlo con altri ingredienti, per renderlo ancora più gustoso.

Gelato allo yogurt con croccante e crema al Baileys

Questa del gelato allo yogurt, è una ricetta facile e adatta a tutti. Infatti, non bisogna avere ne doti, né attrezzature particolari per realizzarlo. Si può fare anche in casa, anche senza gelatiera. Il gelato allo yogurt, è neutro, buono e leggero, è la base perfetta per realizzare tante variegature golose.


Infatti, possiamo arricchirlo con frutta e sciroppi oppure cioccolato o caramello. Arricchirlo anche con biscotti oppure con frutta secca: nocciole, pistacchi e mandorle. Oppure fare la variegatura come in ricetta per una dolce pausa golosa, fresca e croccante.

Ingredienti

  • Yogurt 500 g
  • Latte 150 g
  • Panna fresca 250 gr
  • Zucchero 140 g
  • Miele 35 g

Variegatura al croccante

  • Croccante alle arachidi o mandorle Q.B
  • Crema al Bailyes 1-2 cucchiai

Variegatura alla nutella

Nutella 4 cucchiaini

Variegatura al pan di stelle

  • Nutella 4 cucchiaini
  • Biscotti pan di stelle 4

Gelato allo yogurt: preparazione

Mettere il latte, la panna, lo zucchero e il miele, in un pentolino sul fuoco. Portarlo quasi al bollore, mescolando per sciogliere lo zucchero. Spegnere e lasciare intiepidire un po’. Poi versarlo in una ciotola d’acciaio, fredda da freezer e aggiungere lo yogurt. Mescolare con una frusta, velocemente per evitare la formazione di grumi. Coprire con pellicola a contatto, adesso se si usa la gelatiera spostare la ciotola in frigo per un tempo che va da 2 o più ore.

Dopodiché, versare nella gelatiera e mantecare per 30/40 minuti. Poi trasferire il gelato allo yogurt in una vaschetta raffreddata in freezer.

Se invece si procede a mano, raffreddare il composto nella ciotola d’acciaio fredda da freezer, mescolare poi chiudere ermeticamente e spostare in freezer. Attendere due ore e rompere i granelli di ghiaccio con una frusta. Poi rimettere in freezer e ripetere di nuovo dopo due ore, continuare per quest’operazione per tre volte. Dopodiché, trasferire il gelato nella vaschetta apposita.

Tenere in freezer, al momento di gustarlo, basta tirarlo fuori almeno una mezz’ora prima. Si può gustare sia la naturale che variegarlo come più ci piace.

Per la variegatura al croccante e Baileys, tritare al mixer un po’ di croccante di arachidi o mandorle. Inserire sul fondo di una coppetta, un po’ di granella, bagnarla con qualche goccia di crema di Baileys, poi mettere due palline di gelato, ancora della granella e ultimare con un cucchiaio di crema Baileys.

Variegature

Gelato al pan di stelle: mettere sul fondo di una coppetta 1 cucchiaino di Nutella, sbriciolare un biscotto, poi aggiungere due palline di gelato allo yogurt. Poi versare in superficie ancora due cucchiaini di crema di nocciole. Adesso, completare ancora con qualche biscotto sbriciolato e qualcuno intero.

Coppetta pan di stelle

Gelato alla Nutella: su un fondo di una coppetta, mettere 1 cucchiaino di crema di nocciole, poi due palline di gelato e infine completare con altra crema in superficie.

Coppetta alla Nutella

Imma Castaldo

Ciao sono Imma, la mia più grande passione è la cucina e tutto ciò che ne deriva. Una passione che coltivo fin da ragazza, che poi ho dovuto mettere un po’ da parte con l’arrivo dei miei pargoli. Ora che sono grandi ho ripreso a mettere le mani in pasta. Dal dolce al salato, dai primi ai secondi, passando per ricette della tradizione, arrivando poi alla pizza e panini per accontentare tutti. Impastare e sperimentare ricette nuove mi rilassa e mi tiene occupata, ho imparato ad avere pazienza e rispettare i tempi di lievitazione dei miei impasti, mi piace molto utilizzare il lievito madre. La passione più grande sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli. Ho scoperto poi che oltre a cucinare è bello raccontare e trasmettere ricette e consigli.

Articoli collegati