Cucina

Pizze fritte salsicce e friarielli: due classici della cucina napoletana che si uniscono

Pizza fritta salsiccia e friarielli, una vera bontà della classica napoletana con cicoli, ricotta, pomodoro e pepe

Le pizze fritte salsicce e friarielli, sono due pietanze tradizionali della cucina napoletana che si fondono insieme creando una vera e propria squisitezza. Si possono mangiare seduti a tavolino, ma il più delle volte si gusta avvolta in carta per fritti e passeggiando per la città, praticamente uno dei più antichi street food napoletani. Da gustare bollente, il vedere filare la provola, diventa una vera delizia da gustare e da guardare in compagnia, ma da soli forse è ancora più buona, evitando a volte di sentirsi a disagio.

Pizze fritte salsicce e friarielli: una bontà

La pizza fritta, come già detto, è un piatto tipico della tradizione napoletana, si prepara in modo semplice e veloce, è un impasto di pizza cresciuto, imbottita di ricotta, provola, pomodoro e gli immancabili cicoli, un salume anch’esso tipico campano.


Come ogni grande piatto sono state sperimentate diverse varianti, sostituendo i salumi, arricchendole con varie verdure, ma una delle più buone e gettonate e quella ripiena di salsicce e friarielli. In questo caso vengono abbinati due eccezionali classici della nostra cucina, che insieme rendono questo piatto davvero speciale e straordinario. Da servire per una cena in piedi, un buffet, ma anche servite in un aperitivo. Una pizza di sicuro successo.

Ingredienti

  • 500 gr di farina 
  • 250 ml di acqua
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • Olio sale
  • 1 kg di fiarielli
  • 3 salsicce
  • 250 gr di provola
  • Aglio olio e peperoncino
  • Olio per friggere

Preparazione

Per preparare le pizze fritte, per prima cosa dovremo fare l’impasto che dovrà crescere. In una ciotola mettiamo la farina, aggiungiamo il sale e mescoliamo insieme, fare un buco al centro e mettere il lievito e un filo di olio, aggiungiamo l'acqua gradualmente e mescoliamo con le mani.

Mettiamo l’impasto sul piano da lavoro e impastiamo fino ad ottenere un’ impasto sodo e liscio. Copriamo con un canovaccio e lasciamo crescere per almeno due ore. Più cresce, più la pizza sarà leggera. Puliamo e laviamo i friarielli, sbricioliamo la salsiccia e facciamo la provola a pezzetti.

In una padella mettiamo aglio olio e peperoncino, facciamo cuocere un poco e aggiungiamo i friarielli, saliamo e lasciamoli cuocere per una decina di minuti. Poi aggiungiamo la salsiccia sbriciolata e cuociamo tutto insieme. Passato il tempo di lievitazione, prendiamo l’impasto, dividiamolo in parti uguali, stendiamo ogni parte dandogli una forma circolare.

Mettiamo al centro un po’ di composto di salsicce e friarielli, aggiungiamo la provola e chiudiamo su se stesso dandogli la tipica forma. Friggiamo le nostre pizze in abbondante olio bollente e gustiamocele con tutta la loro bontà.

Tiziana Alvemini

Ciao, sono Tiziana, una delle mie più grandi passioni è la cucina. Fin da bambina amavo pasticciare in cucina e spesso facevo dolci buoni e anche carini. Poi crescendo ho imparato a fare di tutto, creando ricette e aggiungendo un tocco personale a quelle tradizionali con ottimi risultati, cercando di accontentare i gusti di tutta la mia famiglia.

Articoli collegati