Cucina

Spaghetti al limone, ricetta tipica della tradizione Procidana, semplice e gustosa

Chi è amante di Procida lo sa: gli spaghetti al limone sono tipici di questa magnifica zona. La ricetta, poi, è davvero facile da seguire

Ci vuole poco per andare a Procida e, allo stesso modo, ci vogliono pochi step per portare Procida a casa. Quella degli spaghetti al limone è una delle ricette più famose e tipiche della tradizione procidana. Sicuramente si tratta di un piatto fresco e particolare che aiuterebbe a sopportare questo caldo torrido degli ultimi giorni. Per gustarli a pranzo o a cena bisogna comprare davvero poche cose. Inoltre, la maggior parte degli ingredienti li troviamo già pronti per l'uso nelle dispense della nostra cucina. Un piatto alla mano, ma allo stesso tempo prelibato, che piace ai grandi e potrebbe essere una piacevole scoperta anche per i più piccoli. Vediamo di seguito la ricetta facile da seguire per creare dei buonissimi spaghetti al limone in stile Procida.

Come si cucinano gli spaghetti al limone secondo la tradizione procidana

Iniziamo con la presentazione degli ingredienti necessari per questa bontà da preparare. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono un ciuffo di basilico, del pepe rosa, 400 grammi di spaghetti di grano duro e 3 limoni di Procida. Poi ancora 50 grammi di pinoli, uno spicchio di aglio, 100 grammi di parmigiano e mezzo bicchiere di olio di oliva. Conclude la nostra lista un mazzetto di prezzemolo.


Una volta fatta la nostra spesa, possiamo passare al procedimento. Come prima cosa bisogna versare il succo dei nostri tre limoni in un frullatore assieme ai pinoli. Poi, si va ad aggiungere circa la metà del parmigiano già grattugiato assieme all'olio, lo spicchio di aglio e il basilico. Lo scopo sarebbe quello di creare una sorta di crema, quasi pesto, che non deve essere troppo densa.

Intanto, possiamo cucinare i 400 grammi di spaghetti per poi lasciarli al dente. Si prende una padella molto grande e si versano sia gli spaghetti che la crema di limone prima preparata. Li lasciamo cuocere un altro pochino e vi aggiungiamo dell'acqua di cottura di pasta dalla pentola precedente.

Gli ultimi step della ricetta

Infine, come ultimo passaggio della ricetta degli spaghetti al limone bisogna solo aggiungere, se lo si gradisce, la restante parte del parmigiano avanzato. Allo stesso modo, sempre in base ai gusti, si può aggiungere anche il pepe rosa da macinare assieme al trito del prezzemolo. Per decorazione si passa all'aggiunta di spicchi di limone.

In pochi passaggi abbiamo cucinato un piatto davvero buonissimo e molto semplice da realizzare. Non solo portiamo a tavola una novità assoluta tipica della bella isola campana, ma anche un piatto nutriente. Per chi non riesce a rinunciare alla pasta nemmeno in estate si tratta di un'ottima variante dei piatti più comuni. Un modo, sicuramente, per rinfrescarsi il palato.

Certo, questo è più un piatto estivo, ma nulla vieta che possa essere replicato anche in inverno quando fa molto freddo.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati