Finanza

Piazza Affari chiude in parità e Wall Street continua la volatilità, spread a 104 punti

Oggi 3 agosto 2021, Piazza Affari chiude in parità con il FTSE MIB a 0,01%, lo spread a 104 punti base e continua la volatilità a Wall Street.

Le Borse sono frenate dai timori del nuovo aumento di contagi, la situazione in Italia è allarmante. Infatti, qualche Regione si avvicina alla zona arancione. Nel frattempo, Piazza Affari chiude in parità con il FTSE MIB rileva +0,01%. Mentre sono in rialzo il CAC 40 di Parigi +0,71% e il FTSE 100 di Londra. In rialzo anche l’indice IBEX 35 di Madrid +0,16% e AEX di Amsterdam +0,24%. Tuttavia, resta indietro il DAX 30 di Francoforte -0,08%.

Wall Street ha iniziato la settimana incerta e concentra la sua attenzione verso i valori della disoccupazione americana. Le Borse cercano di superare i timori della variante Delta del Covid, anche se non ci riescono del tutto. L’economia rileva segnali di rallentamento e questo preoccupa gli operatori.


Oggi 3 agosto: Piazza Affari chiude in parità e Wall Street continua la volatilità

Wall Street segna negli ultimi giorni una volatilità aumentata sui mercati. Questo fenomeno è una conseguenza dell’aumento dei casi di variante Delta per Covid negli Stati Uniti.

Mentre Piazza Affari è debole, non riesce a tirarla su lo sprint di Stellantis a +4,22%, la migliore di oggi. Poi segue la holding Exor +0,85%, mentre Ferrari a -2,63%, Generali Assicurazioni a -1,03% e Buzzi Unicem -2,50%.

Nel settore bancario sale Intesa Sanpaolo a +0,51%, mentre sono giù tutti gli altri titoli:

  • Bper Banca -1,36%
  • Unicredit -0,30%
  • Bca Mps -2,38%
  • Bca Carige -2,49%

Spread in calo a 104 punti base e il petrolio ancora in discesa

Invertono la rotta i BTp e nel finale lo spread con i Bund torna a tirare la cinghia. Infatti, il rendimento dei titoli italiani a 10 anni si riduce allo 0,57%, lo spread si assesta a 104 punti base.

Inoltre, il petrolio scende ancora con il Wti a 70,07 dollari al barile e il Brent a 72,01 dollari al barile. Il cambio euro dollari a 1,1859 dollari.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati