Fisco

Cartelle esattoriali sospese e blocco pignoramenti in busta paga e pensioni, le ultime novità

Nel Decreto Sostegni bis stop alle cartelle esattoriali, sospese fino al 30 giugno 2021. Previsto anche il blocco dei pignoramenti.

Il Decreto Sostegni bis contiene tantissime misure, tra queste la più attesa per i contribuenti: le cartelle esattoriali sospese e blocco dei pignoramenti in busta paga e pensioni. Si tratta della proroga della sospensione della riscossione al 30 giugno 2021. Quindi, fino alla fine di giugno le rate della dilazione dell’Agenzia delle Entrate Riscossione in scadenza dall’8 marzo 2020.

Cartelle esattoriali sospese e blocco pignoramenti busta paga e pensioni

Il blocco anche sulla notifica delle cartelle esattoriali a fine giugno. Inoltre, non potranno essere avviate le azioni esecutive e non potranno essere adottate misure cautelari.


Lo stesso vale per le trattenute dei pignoramenti in busta paga e pensioni.

Tutte le novità Decreto Sostegni bis con vari bonus e agevolazioni
Trovi qui tutte le novità del Decreto Sostegni Bis

Il blocco anche per il Fisco

La proroga della sospensione blocca anche il Fisco. Infatti, la sospensione comporta anche la mancanza di operatività del meccanismo di verifica.

Tale meccanismo è attivato dagli enti pubblici in presenza di pagamenti superiori a 5mila euro (art. 48-bis D.P.R. 602/1973).

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati