Fisco

Cartelle esattoriali sospese fino ad aprile quando bisogna pagarle?

Le cartelle esattoriali, avvisi bonari e avvisi di accertamento dell'Agenzia delle Entrate, sospese al 30 aprile, quando bisogna pagarli?

Le cartelle esattoriali sono sospese fino al 30 aprile, e i contribuenti si domandano quanto devono saldare il loro debito con il Fisco. È pervenuta una richiesta all’Esperto risponde in merito al pagamento delle cartelle sospese.

Cartelle esattoriali sospese ad aprile, quando pagarle a maggio?

La domanda del lettore:


“Buonasera, volevo sapere quando devo effettuare il pagamento di una cartella esattoriale con contributi INPS. Mi hanno detto il 1° maggio, è giusto? Pensavo di avere più tempo. Ringrazio per la risposta”.

Il pagamento delle cartelle di pagamento dopo la sospensione

Nel periodo di pandemia Covid-19 molti provvedimenti in atto che hanno portato il differimento della scadenza al 30 aprile 2021 di tutte le entrate non tributarie e tributarie. Si tratta dei debiti derivanti da avvisi di addebito, cartelle di pagamento e avvisi di accertamento all’Agenzia delle Entrate.  

La sospensione riguarda tutte le scadenze dall’8 marzo 2020 al 30 aprile 2021. Per le zone rosse previste nell’allegato 1 del DPCM 1à marzo 2020, la sospensione parte dal 21 febbraio 2020.

Il pagamento delle cartelle esattoriali è sospeso fino al 30 aprile. Il pagamento riprende il 1° maggio fino al 31 maggio. Quindi, dovrà avvenire entro il 31 maggio. Questo significa che si può pagare entro tutto il mese.

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le FAQ per aiutare i contribuenti nella gestione dei pagamenti con eventuale rateizzazione.

A cura di Andrea Napolitano

Esperto risponde

Invia una domanda agli esperti di InformazioneOggi.it, Andrea Napolitano e Annalisa Giordano. Il servizio è semplice e gratuito. I temi trattati riguardano l'ambito fiscale, giuridico, amministrativo, previdenziale e agevolazioni disabili. Scrivici: esperto.informazioneoggi@gmail.com o WhatsApp +39 379 122 7826

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *