Fisco

Superbonus al 110% e gli interventi trainanti previsti dal DL 34/2020

Il DL 34/2020 ha previsto un superbonus al 110% per interventi edilizi: vediamo quali sono gli interventi trainanti

Il nuovo Decreto legge Rilancio 34/2020 ha stabilito una nuova percentuale di detrazione per lavori di miglioria della classe energetica, degli immobili, che è pari al 110%. Il superbonus, così denominato, sarà applicabile alla maggior parte degli interventi di ecobonus a patto che siano eseguiti insieme a uno degli interventi trainanti stabiliti dal decreto, e la cosa importante che le spese sono tutte a carico del Fisco

Superbonus e gli interventi trainanti

Il primo comma del Decreto legge Rilancio 34/2020 elenca i tre interventi trainanti e le condizioni da rispettare:


Il primo intervento, elencato nel documento DL 34/2020, è il cappotto termico cioè l’isolamento termico delle superficie verticali e orizzontali di un edificio. La condizione imposta è che la superficie sottoposta all’intervento sia superiore al 25% della superficie totale dell’edificio. L’importo del bonus per questo singolo intervento è di 60 mila euro per ogni unità immobiliare. 

Il secondo intervento riguarda la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale in condominio, con impianti centralizzati a pompa di calore per il riscaldamento ad alto risparmio energetico. L’importo massimo dell’ecobonus è di 30 mila euro per ogni unità immobiliare se unito all’installazione di un impianto fotovoltaico. 

Il terzo intervento riguarda la sostituzione dell’impianto di riscaldamento senza l’abbinamento dell’impianto solare. I lavori consistono nella sostituzione degli impianti di climatizzazione esistenti con impianti a pompa di calore o con una caldaia a condensazione. La condizione imposta è che la caldaia debba avere un’efficienza pari alla classe A. L’importo dell’ecobonus è di 10 mila euro per ogni unità immobiliare che compongono l’edificio.

⇒ Bonus condizionatori 2020: le aliquote di detrazione dal 50% al 110%

Interventi da abbinare al superbonus

Ci sono interventi per il risparmio energetico che eseguiti insieme agli interventi trainanti potranno usufruire della detrazione del 110%, come ad esempio l’installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici, agevolati al 50%. Anche, l’installazione di impianti fotovoltaici sono collegati agli interventi che beneficiano del superbonus per ottenere la detrazione al 110%

Invece per i lavori eseguiti per interventi antisismici, agevolati dal 50% all’85%, la percentuale di agevolazione sarà quella del superbonus 110% anche se saranno eseguiti al di là dell’abbinamento di uno degli interventi trainanti. Comunque, non bisogna pensare che con l’introduzione del superbonus al 110% per gli interventi antisismici abolisce le vecchie percentuali di detrazioni, ciò si evince leggendo l’art. 121 del decreto rilancio.

Il superbonus del 110% per interventi di miglioria della classe energetica degli immobili entrerà in vigore il 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021.

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Ho collaborato con diversi quotidiani online. Esperta di contabilità e di tutti gli adempimenti fiscali e previdenziali. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità, argomenti che riguardano il mondo della scuola, economia e fisco per aiutare a districarsi nel mondo complesso della burocrazia. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *