Economia

Moneta da 1 Euro senza stelle, è davvero una rarità?

In questi giorni sul web sta girando un assurdo annuncio di chi vuol vendere una moneta da 1 euro a più di 18mila euro, è davvero preziosa?

Ancora un altro annuncio di una moneta da 1 euro che, a detta di chi la vuol vendere, dovrebbe essere una preziosa rarità. L'aggettivo e l'appellativo non sono affatto fuori luogo dato che l'offerente è disposto a sbarazzarsi di lei per "soli" 18,450,00 euro. Il motivo di questa assurda richiesta di denaro è una particolarità in fatto di coniazione che presenta la moneta. Questa, infatti, sul retro in cui è rappresentato "L'uomo vitruviano" di Leonardo da Vinci manca di qualche stella. Nello specifico, si tratta di una moneta prodotta nel lontano 2002, quando l'euro faceva il suo esordio anche in Italia. Ma è davvero una rarità assoluta come la descrive l'annuncio sul web? Oppure è una trappola bella e buona?

Il caso della moneta di 1 euro senza alcune stelle, si può gridare alla "scoperta"?

I collezionisti di monete forse sanno già come stare alla larga da possibili truffe organizzate da chi vuole arricchirsi sulla pelle della povera gente. Ma, dall'altra parte, dobbiamo ammettere che non sempre tutti riescono a capire con che cosa hanno a che fare.


Per giunta, poi, è possibile incappare nell'offerente ignaro anche lui di quello che sta dicendo e per niente esperto del settore. Dunque, trovandosi una moneta con qualche particolarità, grida subito alla rarità, alla scoperta preziosa. Ma nemmeno lui sa effettivamente di che si tratta.

In linea di massima, è doveroso, però, sapere che i difetti presenti sulle monete durante la loro produzione sono quelle stesse caratteristiche che le rendono rare. E questo è capitato più di una volta in passato. Ma la regola non vale sempre per tutte le situazioni del caso.

C'è un metodo per capire se chi ci vuol vendere una moneta sta dicendo la verità o no, a prescindere dalle sua intenzione. Infatti, basta semplicemente recarsi su qualche sito specializzato e informarsi a pieno. E questo potrebbe essere lo stesso caso della moneta da 1 euro la quale non riporta sul retro alcune stella. Un annuncio su Ebay la denomina "Rarità assoluta" ed è disposta a venderla per 18,450,00 euro. Ma si tratta davvero di una grande occasione da non lasciarsi sfuggire?

Cosa sappiamo fino a questo momento?

Sempre usufruendo dei siti che riportano tutte le informazioni necessarie sulle monete di valore, si è scoperto che la stessa non è censita come quelle con difetto di conio. In particolare, il sito preso in considerazione è "Monete d'Italia", uno dei più famosi.

Dall'altra parte, però, gli stessi gestori del sito si sono dimostrati ben accetti a collaborare con chiunque disponga di immagini o commenti inerenti alla moneta in questione. In conclusione, dunque, non ancora si sa con certezza se si tratti di una truffa bella e buona o di un conio ancora da analizzare.

Restiamo nell'ambito delle monete rare vendute sul web con il caso della Moneta di 1 euro con sopra un gufo.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati