Mondo

Australia, sorprendente ritrovamento di un uovo di emù nano, estinto più di 200 anni fa

Ritrovamento straordinario in Australia, precisamente su un isolotto a King Island: parliamo di un uovo di emù nano

L’uovo di un emù nano è stato trovato tra le tante sorprese; tra cui le sue dimensioni, praticamente gigante, in una duna di sabbia in Australia, precisamente su King Island, al largo della Tasmania, un isolotto distaccato dalla costa. Da tenere presente che l’emù nano si è estinto, secondo gli studiosi, più di 200 anni fa.

Scoperta sorprendente: uovo gigante di emu nano trovato in Australia

La storia dice che gli emù piccoli che vivevano in questo piccolo isolotto australiano, erano circa il 44%. Ma la cosa che sorprende ancora di più, che il ritrovamento di questo uovo appartiene ad un emù piccolo, ma il reperto ha la grandezza appartenente alla specie superiore. La particolarità, per cui si riconosce appartenere alla specie piccola, è il guscio più sottile.


La scoperta appena fatta è stata etichettata la più unica che rara; ancora non si capisce come abbia fatto a rimanere tutto questo tempo nascosto, è un vero mistero.

Questo isolotto una volta faceva parte della costa australiana; ma una volta che si sono sciolti i ghiacciai, si è isolata. Gli emù per questo motivo rimasero isolati e iniziarono a subire un processo che li portò al nanismo.

La stessa cosa però non è accaduta alle loro uova, che mantengono la loro grandezza abbastanza grande, in quanto i pulcini all’interno dovevano riuscire ad avere il giusto calore corporeo e acquisire già la forza e i movimenti, in modo, subito dopo la schiusa, potevano subito cercarsi il cibo.

Il ritrovamento

Christian Robertson, è stato lui a ritrovare l’uovo rotto nella sabbia. Ma ha tenuto la capacità di ricomporlo e incollarlo nella sua completezza. Solo in questo modo è possibile visionare l’uovo nella sua integrità e nel suo colore originale, marrone. Lo storico possiede una grande collezione di resti di emù.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *