Politica

Coprifuoco: bocciata la proposta alla Camera della Meloni

Alla Meloni viene bocciato l'ordine del giorno all'Aula della Camera per eliminare il coprifuoco

La questione coprifuoco agita la maggioranza; l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia per abolirlo, è stato bocciato dall’Aula della Camera. La sconfitta per la Meloni è stata bruciante, Forza Italia e Lega si sono addirittura astenuti dalla votazione, per l’abolizione solo Fratelli d’Italia e l’Alternativa c’è, con 48 voti favorevoli, ma ben 233 sono stati i voti contrari.

Coprifuoco da non abolire subito: se ne riparla a maggio in base ai contagi

Per ora l’ordine del giorno della Meloni è stato bocciato; la richiesta era quella di abolire subito il coprifuoco. Possibile modifiche potranno essere attuate a maggio e solo in base alla curva dei contagi che si avranno nelle Regioni; da qui, si potranno prendere delle decisioni.


Al di fuori dell’Aula, è stato lo stesso Matteo Salvini che ha annunciato che a maggio ci sarà un altra richiesta messa all’ordine del giorno, per rivedere la questione coprifuoco.

Anche su Twitter il leader della Lega è raggiante sull’esito della raccolta firme per eliminare il coprifuoco. Annuncia che grazie alla battaglia della Lega, si sono superate le 99mila firme, e per questo è lo stesso Governo che si impegnerà a rivedere a maggio tutte le chiusure e i limiti imposti.

Oggettivamente se i dati di contagio, ricoveri e morti miglioreranno, non si capisce perché bisogna mantenere il coprifuoco. Giorgia Meloni dichiara guerra a tutti e ritiene assurdo il comportamento di chi ha votato contro l’ordine del giorno e chi si è astenuto del tutto.

Anche per Matteo Renzi la questione del coprifuoco potrebbe essere rivista; magari in modo lento e graduale; in un primo momento si potrebbe solo prolungare l’orario, per poi eliminarlo in modo definitivo quando i numeri dei contagi siano ancora più rassicuranti. Da considerare che più si riesce ad aspettare, più persone vengono vaccinate, più ci sono persone immunizzate.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *