Casa e Giardino

Incredibile trucco per smacchiare le scarpe bianche sporche, ed evitare che diventino gialle

Le scarpe bianche hanno un'unica pecca: quella di sporcarsi facilmente. Me ecco come pulirle facilmente e prevenirne che diventino gialle

Le scarpe bianche nella moda sono un must have da avere sempre nel proprio armadio. Si può tranquillamente dire, infatti, che sono una delle poche calzature che non tramontano mai. Sono adeguate a tutte le tipologie di outfit e stanno bene praticamente sotto a qualsiasi colore. Comunque sia, nonostante siano bellissime, hanno però anche una pecca. Questa pecca, poi, è proprio il loro punto di forza: sono bianche! E proprio per questo motivo, rispetto ad un altro colore di scarpe, tendono a sporcarsi molto più facilmente. Cercare di pulirle, poi, non è affatto facile e non si raggiunge quasi mai l’effetto sperato, ovvero di un bianco pulito. Ci sono dei rimedi casalinghi efficaci, però, che promettono di far sembrare le nostre amate scarpe bianche quasi come nuove. Vediamo quali sono.

S.O.S. scarpe bianche sporche da pulire, i metodi casalinghi

Iniziamo da uno dei metodi forse più conosciuti al mondo. Iniziamo proprio dal bicarbonato, usato a 360° praticamente per tutto. Per le nostre scarpe bianche basta porle sotto il getto d’acqua e utilizzare il bicarbonato da strofinare con uno spazzolino che non si usa. Dopo, le si fa riposare per una notte per poi risciacquarle bene.


Si passa al secondo step, ovvero metterle in lavatrice e lavarle impostando il programma per delicati. Come ultima cosa, si fanno asciugare all’aria aperta senza stare sotto il sole. Il bicarbonato, inoltre, può essere usato anche in un altro modo. Aggiungendolo con un po’ d’acqua si può creare un composto da passare sulla suola della nostra scarpa sempre con l’aiuto di uno spazzolino. Dopo averlo fatto riposare per pochi minuti si lavano le scarpe o in lavatrice oppure semplicemente risciacquandole.

I rimedi casalinghi contro lo sporco e le macchie più difficili

Un altro valido aiuto casalingo è il limone, davvero facile da usare. Si prende un limone, lo si taglia a metà e se ne passa una delle due sulle scarpe e sulla suola. Anche qui abbiamo bisogno del nostro spazzolino per strofinare bene per poi sciacquare le scarpe e riaverle di nuovo bianche.

Oppure, se il limone e il bicarbonato non funzionano si può fare un tentativo con il sapone di Marsiglia. Si prendono le scarpe bianche, le si bagna leggermente con dell’acqua tiepida per poi applicare il sapone. In seguito, le si sciacqua per poi lavarle in lavatrice a 30 gradi. Una volta finito, basta farle asciugare alla luce del sole e il gioco è fatto!

Tutt’altro discorso vale per le scarpe bianche di pelle. In tal caso si utilizza il dentifricio da applicare e strofinare per bene su tutta la superficie. Poi, si eliminano i residui con un panno in microfibra inumidito e le si lascia asciugare all’ombra.

Altra alternativa per le scarpe bianche fatte di pelle è il latte detergente che si usa quando ci si vuole struccare. Oppure, se non se ne dispone, si può usare anche la crema idratante grassa. Anche qui basta strofinare i composti con un batuffolo di cotone e infine un panno in microfibra appena umido.

Un’altra pecca delle scarpe bianche, che è associabile a tutti gli indumenti bianchi, è che a lungo andare il colore diventi giallastro. È possibile evitare un riscontro del genere facendo attenzione. La prima cosa da fare è non lasciarle mai fuori al sole. Questo discorso vale soprattutto quando si torna a casa e si pensa che facendo stare le scarpe fuori possa essere di loro aiuto. Assolutamente no. Bisogna, piuttosto, riporle in una scatola e sistemarle nella scarpiera.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *