Coronavirus

Cts, maggiori e graduali riaperture per cinema, teatri e stadi, per chi è munito di Green pass

Il Cts, dopo un dettagliato lavoro di valutazione, ha deciso che si può procedere ad un maggiore allentamento delle misure anti Covid

Il Cts ritiene che sia giunto il momento di poter procedere ad ulteriori aperture, dati i dati dei contagi da Covid, per chi è munito di Green pass e si reca al cinema, al teatro, allo stadio e anche per eventi all'aperto. Questa decisione si potrebbe prendere per tute le Regioni che si trovano in zona bianca. Le varie decisioni potrebbero poi essere riviste con il passare del tempo e basandosi sui dati epidemiologici. Alla base c'è il rispettare le regole durante gli eventi, sotto una stretta sorveglianza e mantenendo il rispetto delle norme anti Covid, distanziamento e mascherina.

Cinema, teatri e stadi: si decide per un aumento della capienza

Il Cts preme per cercare quanto più possibile di far tornare i cittadini alla normalità. Si pensa di liberare e far tornare alla vita normale tutti quelli che sono in possesso del Green pass, portando la capienza per le strutture all'aperto al 75% e al 50% per quelle al chiuso.


Per quanto riguarda invece i Musei, il Cts non pone limiti di entrata, ma detta le condizioni. Le visite dovranno essere contingentate per cercare di rispettare il distanziamento, e si chiede personale addetto che faccia rispettare le norme anti Covid da tenere, e come prima cosa quelle di indossare la mascherina in modo corretto.

Si mira a una graduale riapertura un po' in tutti i settori, grazie anche alla continua progressione delle coperture vaccinali, e mantenendo sempre un costante monitoraggio della curva epidemiologica.

Con questa decisione tornano a sperare anche quelle attività che sono ferme al palo ormai da quasi due anni, vedi le discoteche e in parte le palestre per determinate attività. Si spera che l'anno 2022 possa segnare la fine dell'incubo Covid e che il nostro Paese, e in tutto il Mondo, si possa tornare alla vita normale.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati