Coronavirus

Nuovo metodo di somministrazione del vaccino anti Covid senza puntura: la prima in Europa ad utilizzarla è Messina

I vaccini anti Covid continuano a migliorare. A Messina, per la prima volta in Europa, è stato somministrato il primo vaccino senza puntura.

Un incredibile aggiornamento sui vaccini anti Covid: per la prima volta in Europa viene somministrato un vaccino anti Covid senza puntura. La prima città a permettere questa grande evoluzione è Messina, dove, per la prima volta, sono stati fatti vaccini in questo modo. La tecnologia ormai è avanzata e sempre più spesso si riescono a trovare metodi diversi che permettono all'uomo di raggiungere il proprio scopo.

Adesso, se qualcuno dice di non aver fatto ancora il vaccino perché ha paura dell'ago, può rimangiarsi ciò che ha detto. Si tratta di una tecnologia che permette la somministrazione intramuscolare del siero, in modo da eliminare totalmente l'ago. 


Il primo vaccino anti Covid senza puntura testato a Messina 

Questa tecnologia è già attiva in America, Australia ed India. Essa permette la sostituzione del classico ago, garantendo l’assorbimento del vaccino anti Covid tramite via intramuscolare. Questa idea è stata pensata proprio per coloro che soffrono di agofobia, in modo che non ci sia più nessuna scusa per evitare il vaccino da Sars-CoV-2. Questa nuova tecnica, che prende il nome di Comfort-in, è in grado di iniettare il farmaco nel braccio attraverso un foro invisibile, con diametro di 0,15 mm. Tramite questo il farmaco si distribuisce nel corpo umano in meno di cento millisecondi. 

Un nuovo metodo per vaccinare: continuano i progressi per la nuova somministrazione 

La prima città ad effettuare i test in Italia e in Europa è Messina, dove nelle ultime ore si sono tenuti vari incontri che hanno permesso di presentare la nuova modalità. La soddisfazione è grande. Da oggi anche in Italia sarà possibile la nuova somministrazione del farmaco anti Covid, con l'intenzione di continuare ad attirare nuove persone. In particolar modo coloro che sono terrorizzati dagli aghi non avranno più alcun motivo di rifiutare il vaccino.

Giovanna Russo

Mi chiamo Giovanna, e vivo al centro storico di Napoli. Ho ed ho una passione sin da bambina ed è quella di viaggiare e scoprire posti nuovi, culture diverse tradizioni nuove e luoghi da esplorare.

Articoli collegati