Spettacolo

Annunciato il live action di Biancaneve: le prime polemiche sull’attrice e le risposte agli haters

La Disney ha deciso di realizzare l'atteso live action di Biancaneve. I fan non ne apprezzano l'attrice che, però, non tarda a rispondere

Finalmente anche la prima delle principesse Disney sarà portata sullo schermo in carne ed ossa. Stiamo parlando del recente annuncio del futuro live action di Biancaneve, considerato anche il primo grande classico dell’azienda. Il film in versione cartone animato arrivò al cinema nel lontano 1937, uno dei primi lungometraggi di Walt Disney. È da quel momento in poi che Disney diede vita al filone dedicato alle grandi principesse delle favole europee. Nel corso degli anni, però, viste anche le diverse condizioni sociali, la Disney ha cambiato un po’ il suo prototipo di principessa. Non è più una dolce dama in attesa di essere salvata, ma una guerriera che può fare a meno dell’amore. Ebbene, una bella notizia per i fan che, però, ha suscitato qualche polemica per via della scelta dell’attrice protagonista.

Live action di Biancaneve, scoppia la polemica per via della scelta dell’attrice

Diciamo che l’annuncio della scelta dell’attrice americana Rachel Zegler è solo l’ultima polemica scoppiata sul live action di Biancaneve. Infatti, subito dopo aver annunciato l’intenzione di registrarlo, i fan si sono interrogati su diversi aspetti.


Ad esempio, alcuni ritengono che sia inutile creare un altro live action della fiaba poiché nel corso degli anni ne sono stati realizzati tantissimi e di diverso genere. Altri, invece, si domandano se ci sarà il poetico bacio finale tra il principe azzurro e la principessa a seguito delle recenti polemiche. Infatti, meno di un mese fa, il bacio finale tra i due protagonisti era considerato non consensuale, quindi molestia sessuale se non addirittura necrofilia.

Insomma, se ne sono dette di tutti i colori su una semplice fiaba che vuole solo regalare la storia di un amore eterno. Ma passiamo all’ultima polemica scoppiata proprio sull’attrice. Una volta annunciato il suo nome, molti utenti di Twitter hanno detto la loro.

La maggior parte ritiene questa scelta inappropriata dato che l’attrice ha un colore della pelle molto più scuro rispetto alla principessa originale. Molti, infatti, hanno citato alcuni passi della fiaba che fanno riferimento alla descrizione fisica di Biancaneve: “labbra rosse come il sangue, pelle bianca come la neve e capelli neri come l’ebano“.

La risposta dell’attrice contro le accuse

Ovviamente, il mondo del web non è una realtà a sé, distaccata dagli altri e dunque la notizia di tale polemica è arrivata anche alle orecchie di Rachel Zegler. In modo molto breve e coinciso ha risposto a chi non la ritenesse degna di questo ruolo con queste semplici parole: “Sì, io sono Biancaneve. No, non mi sto sbiancando la pelle per il ruolo.”

Dall’altro canto l’attrice ha potuto contare anche sull’appoggio del regista che si occuperà del live action, Marc Webb. Come Rachel, anche Marc ha usato Twitter per rispondere alle polemiche. “Le straordinarie capacità vocali di Rachel sono solo l’inizio dei suoi doni. La sua forza, intelligenza e ottimismo diventeranno parte integrante della riscoperta della gioia in questa classica fiaba Disney“.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *