Gossip

Grillo Jr. e la foto sconcertante con i suoi genitali su una ragazza

Foto inappropriata del figlio di Beppe Grillo: i suoi genitali sono posti su una ragazza aggravano la sua situazione

Se da una parte Beppe Grillo è stato il fondatore del Movimento 5 stelle, un movimento che all’inizio poco convinceva, ma che nel corso degli anni si è saputo imporre fino ad arrivare al governo italiano, dall’altra parte è evidente come non sempre i figli seguano le orme dei genitori.

In tal caso, non vogliamo dire che Grillo Jr. debba per forza fare il comico come il padre oppure lanciarsi in politica e formare un movimento nuovo, ma nemmeno diventare famoso come possibile stupratore. In queste ore si sta parlando di una foto di cattivo gusto che ritrae il giovane in una situazione davvero sconcertante, ovvero con i suoi genitali posti sulla faccia di una ragazza. E, sebbene qualcuno passa commentarla come una foto di tipo goliardica, in realtà emerge che la stessa ha a che fare con il periodo della presunta violenza sessuale di cui Grillo Jr. è indagato.


La foto sconcertante di Grillo Jr, la sua posizione si fa più complicata

La foto in questione potrebbe essere sicuramente un’arma da utilizzare per fare terra bruciata contro il ragazzo ed aggravare ancora di più la sua situazione di possibile stupratore. La foto in questione lo ritrae con i suoi genitali sulla faccia di una ragazza ed è stata resa nota da Giacomo Amadori su La Verità.

Come sappiamo, il giovane Grillo è stato accusato assieme ad altri suoi amici di violenza sessuale per un fatto avvenuto nell’estate 2019, e nel fascicolo interessato compare questa foto oscena che sicuramente sarà considerata come prova.

L’accusa si fa ancora più imponente dato che nella foto è immortalata una delle due ragazze che dichiarano di aver subìto la violenza sessuale del branco mentre è addormentata oppure svenuta: questo non è ancora di facile comprensione.

Comunque, mentre la ragazza è in tale stato difficile da captare, il figlio di Grillo le poggia sulla faccia i suoi genitali e si fa scattare questa foto da un altro amico del gruppo. Ma non è finita qui: sono emersi altri video sempre della serata in questione fatti dagli amici del ragazzo dai propri cellulari. Adesso si deve decidere se chiedere o meno il rinvio a giudizio del gruppo.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *