Televisione

Daydreamer anticipazioni 30 marzo: alla ricerca dell’anello perduto

Sanem, sarà disperata per aver perduto l’anello, queste le anticipazioni del 30 marzo di Daydreamer. Mentre Can, la osserverà divertito

Sanem, sarà disperata per aver perduto l’anello, queste le anticipazioni del 30 marzo di Daydreamer. La ragazza, si accorge di non avere al collo la catenina con l’anello. E non riesce a pensare ad altro che ritrovarlo. Mentre Can la osserva divertito.

Daydreamer anticipazioni 30 marzo

Sanem, ha passato la notte sull’amaca, dormiva profondamente e non si è accorta che Can, gli ha sfilato la collana con l’anello. Durante la riunione con i ragazzi della Fikri Harika, per trovare un nome alle creme. Si accorge di non aver la collana con l’anello. Così si allontana con una scusa e comincia a cercare il gioiello dappertutto. Can, la osserva da lontano, poi divertito si avvicina e le chiede cosa sta cercando e perché è tutto in disordine. Lei, ovviamente non racconta cosa ha perso e nel camminare inciampa in uno dei cuscini che ha lanciato sul pavimento.


In quel momento il fotografo, subito la sorregge prendendola fra le braccia. Si ritroveranno così stretti l’uno all’altro quasi a sfiorarsi. Sanem subito si ritrae e dice di raggiungere gli altri in giardino per lavorare. Ma, la sua mente non fa altro che pensare dove sia finito il suo anello. Quindi ritorna a cercarlo anche trai rami delle piante, mentre gli altri la osservano, sorpresi dal suo comportamento.  Poi con una scusa se ne va, verso l’amaca, pensando di averlo perso durante la notte.

Can, continua a seguirla con lo sguardo, si diverte molto nel vederla disperata di fronte alla perdita della sua collana. Ma gli dirà di essere stato lui o continuerà a vederla disperata?

Intanto a casa Aydin, Nihat rispolvera alcuni giochi di Leyla, di quando era piccola. Dicendo che sarebbero perfetti per il prossimo nipotino. Emre, scopre così che sua moglie da ragazza era appassionata di musica. Si dice contento di stare insieme e di scoprire giorno dopo giorno qualcosa di nuovo, che lo rende orgoglioso di averla sposata

Camilla

Salve sono Camilla, mi piacciono molto le belle storie e i buoni film. Amo molto viaggiare e veder posti nuovi e lontani. Da piccola, fantasticavo molto, inventavo e scrivevo racconti, che finivano sempre a lieto fine. Poi crescendo ho fatto di ogni nuovo interesse, una passione. Le passioni sono importanti per me, sono il motore della vita. Senza di esse la nostra esistenza è piatta. Sono una continua scoperta anche per me stessa, tanto che alcune volte ne rimango meravigliata.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *