Televisione

Daydreamer anticipazioni 4 maggio: non sento Sanem nel mio cuore

Non sento Sanem nel mio cuore, parole dure di Can a suo padre Aziz. Queste alcune anticipazioni dell'episodio di Daydreamer del 4 maggio

Parole dure di Can, verso Sanem, questo è quanto viene sottolineato nelle anticipazioni di Daydreamer del 4 maggio. Non sento Sanem nel mio cuore, nonostante tutti raccontano di questo grande amore. Queste le parole dure di Can, che si confida con il padre Aziz; ma non sa che in quel momento ad ascoltarlo c’è proprio lei, la giovane scrittrice.

Daydreamer anticipazioni 4 maggio

Durante il pranzo allo chalet di Can, i due si ritrovano a stretto contatto mentre ballano. Sanem percepisce che il suo profumo sta innescando qualche ricordo in Can. Ma, proprio nel momento in cui, i due sono sul punto di darsi un bacio; arrivano Emre e Leyla.


Can, arrabbiato va via, il suo posto segreto ormai non lo è più. Sanem, lo segue lasciando, i due da soli. La coppia è arrivata allo chalet, per un’emergenza legata all’agenzia, ma non vengono neanche ascoltati.

In realtà, dopo aver convinto il signor Asym, a prendere in considerazione la loro pubblicità; devono adesso trovare un regista, che non è mai esistito. Ma, le anticipazioni di Daydreamer per il 4 maggio, ci rivelano; parole dure di Can: non sento Sanem nel mio cuore.

Una confidenza per Aziz

Can, si confida con suo padre Aziz, non sento Sanem nel mio cuore. Non credo davvero in questo grande amore di cui tutti parlano. Parole dure, che Sanem ascolta di nascosto e che la riempiono di tristezza e sconforto. Tanto da decidere di allontanarsi per sempre da Can, cosa farà adesso la giovane Ayidin? Davvero mollerà tutto o testarda com’è, riuscirà a risvegliare i ricordi del suo amato Can?

Lo scopriremo, seguendo i nuovi episodi di Daydreamer, che continuano la messa in onda nel day time di canale cinque alle 16:40 circa. Inoltre è possibile anche recuperare le puntate sulla piattaforma di Mediaset play

Camilla

Salve sono Camilla, mi piacciono molto le belle storie e i buoni film. Amo molto viaggiare e veder posti nuovi e lontani. Da piccola, fantasticavo molto, inventavo e scrivevo racconti, che finivano sempre a lieto fine. Poi crescendo ho fatto di ogni nuovo interesse, una passione. Le passioni sono importanti per me, sono il motore della vita. Senza di esse la nostra esistenza è piatta. Sono una continua scoperta anche per me stessa, tanto che alcune volte ne rimango meravigliata.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *