Sport

Eriksen, arriva la batosta dalla FIGC per il calciatore e per l’Inter

Eriksen e l'Inter vicini alla rescissione del contratto: la FIGC non gli permetterebbe di giocare in Italia

Come era già nelle previsioni, arriva l'annuncio da parte della FIGC che non avremmo mai voluto sentire; batosta per il calciatore Eriksen e la società Inter. Il futuro di Christian Eriksen dopo il malore con la nazionale ad Euro 2020, almeno in Italia è molto in dubbio. È intervenuto un membro del comitato scientifico della Figc, Francesco Braconaro, e ha diramato la notizia.

Eriksen, molto difficile per lui tornare a giocare in Italia

Le immagini di Euro 2020, durante la partita Danimarca-Finlandia, quando Eriksen si è sentito male, sono rimasti negli occhi di tutto il mondo. Dopo il ricovero e l'intervento, adesso le sue condizioni sono migliorate; il calciatore rimane costantemente sotto osservazione con uno stretto controllo dei medici.


Ma la batosta è arrivata, come detto prima, da un membro della FIGC, il quale ha ribadito la cattiva notizia che il calciatore, in Italia, non potrà avere l'idoneità per giocare a calcio. All'Inter e in Italia, sarebbe ammesso il suo ritorno sui campi di calcio, solo se gli verrà rimosso il defibrillatore.

Purtroppo in Italia ci si attiene a regole ben precise, in Inghilterra ad esempio, con la patologia di Eriksen, si è ammessi a giocare a calcio. Ancora qualche settimana e se ne saprà sicuramente di più. Proprio in riferimento a quanto sta accadendo, i nerazzurri hanno chiuso con l'acquisto di Calhanoglu dal Milan.

L'Inter sul mercato

Notizie importanti sul fronte mercato per l'Inter, in particolare sulle cessioni. C'è il Boca Juniors, squadra argentina, che preme per avere il cileno dell'Inter, Arturo Vidal, che sembrerebbe non rientrare nei piani dell'allenatore Inzaghi. Il giocatore cileno arriva da una stagione di infortuni e prestazioni da dimenticare.

Per il giocatore cileno si è mosso anche il Marsiglia. Ora sarà la società con il giocatore a cercare di capire quale possa essere la sua migliore destinazione.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati