Sport

Milan battuto da una super-Fiorentina e dall’uragano Vlahovic

La Fiorentina e l'uragano Vlahovic battono il Milan 4-3: non basta una doppietta di Ibrahimovic

Dopo 17 partite di imbattibilità cade il Milan capolista della Serie A insieme al Napoli. Battuto da una ottima Fiorentina per 4-3 e dall'uragano Vlahovic che tutta Europa vuole. I rossoneri non giocano male, hanno tante occasioni, ma devono recriminare su una serataccia negativa del suo portiere Tatarusanu; non basta la doppietta dell'indistruttibile Ibrahimovic che tenta la rimonta, ma dall'altra parte c'è l'attaccante serbo che non perdona.

Fiorentina-Milan finisce 4-3: festa di gol e di errori

Nel posticipo serale del sabato della 13esima giornata di Serie A, la Fiorentina al Franchi batte il Milan, che significa per i rossoneri, prima sconfitta stagionale. Pioli non si dispera sulla partita, ma è dispiaciuto sul risultato finale. Un Milan lento e disattento fino al 3-0, poi arrabbiato e scatenato che quasi riprende la partita, ma trova un grande Vlahovic che la chiude.


La partita per 15 minuti rimane in equilibrio, poi la papera di Tatarusanu, che perde il pallone dalle mani su calcio d'angolo; Duncan ne approfitta e la mette dentro, è 1-0 per i viola. La partita continua in equilibrio con occasioni da una parte e dell'altra, fino al 45' minuto quando Saponara indovina un gol a giro che si insacca all'incrocio dei pali, è 2-0 per la Fiorentina.

Ad inizio ripresa ci pensa Vlahovic al 60' minuto a chiudere la partita segnando il 3-0. Partita finita? Neanche per sogno. Si sveglia Ibrahimovic che fa doppietta tra il 62' e il 67' minuto, è 3-2. La partita la chiude ancora un errore di un giocatore del Milan Hernandez, che all'85' minuto perde un pallone e spiana la strada a Vlahovic che realizza la rete del 4-2 e la sua doppietta personale. Al 96' minuto l'autorete di Venuti, ancora su tiro dello svedese, fissa il risultato sul 4-3.

Con questa vittoria la Fiorentina si porta al sesto posto in classifica con 21 punti raggiungendo la Juventus, vittoriosa 0-2 nel pomeriggio contro la Lazio, e la stessa Lazio. Il Milan invece si ferma a 32 punti e primo insieme al Napoli, che sarà impegnato nel posticipo serale contro l'Inter a San Siro.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati