Sport

Serie A, Inter esagerata: batte il Bologna con un risultato tennistico, 6-1

Inter, 6 stupenda. Batte il Bologna 6-1 e si porta prima nella classifica di Serie A

In Serie A si gioca la quarta giornata di campionato e dopo l'anticipo di ieri sera a Reggio Emilia, che ha registrato la vittoria del Torino con il Sassuolo per 0-1, e quello di oggi, dove la Fiorentina a Marassi si è imposta 1-2 sul Genoa, l'Inter gioca la sua partita a San Siro con il Bologna e lo batte con un risultato tennistico, 6-1. Al momento i nerazzurri si portano primi in classifica a 10 punti e aspettano la risposta di Roma, Milan e Napoli a 9 punti.

Serie A: l'Inter batte il Bologna 6-1 e si porta al comando in classifica

Come ci si aspettava è un Inter un po' cambiata, Simone Inzaghi fa turnover in vista anche della partita di campionato infrasettimanale che l'Inter giocherà martedì. Ritorna in campo Bastoni nella difesa titolare, sulle fasce Dimarco e Dumfries, chance a Vecino, Correa dal primo minuto schierato a fianco di Lautaro.


L'Inter è ben messa in campo e alla prima azione passa in vantaggio con Lautaro Martinez, siamo al 6' minuto, il cross è di Dumfries. Il Bologna cerca di reagire e ci prova prima con Soriano e poi con Sansone. Al 29' minuto si infortuna Correa, botta all'anca, viene sostituito con Dzeko.

Seconda occasione per l'Inter e raddoppio, siamo al 30' minuto, il gol è di Skriniar, il cross questa volta è Dimarco. L'Inter cerca di chiudere la partita, Dumfries scende e crossa, goffa respinta di De Silvestri, Barella raccoglie e segna il 3-0, siamo al 34' minuto. I nerazzurri sono perfetti nelle coperture e nelle marcature e prima della fine del primo tempo va vicino alla quarta rete con Dimarco che tira al volo, Skorupski respinge.

Nel secondo tempo la partita non cambia, è un Inter dilagante. Lautaro sfiora la doppietta personale, prima la traversa e poi un banale errore, gliela negano. Ma è al 54' minuto che ancora Dimarco crossa e Vecino è pronto a mettere il pallone in rete, siamo 4-0.

Arriva il momento di Dzeko subentrato a Correa infortunato e prima al 63' minuto su passaggio di Brozovic, e poi al 68' minuto su passaggio di Sanchez, firma la sua doppietta personale. Sul finale, all'86' minuto, il Bologna segna la rete della bandiera e del definitivo 6-1 con Theate.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati