Tecnologia

DAZN, confermato il rimborso per gli utenti: ecco come ottenerlo

DAZN, parte l'indennizzo per chi ha subito disservizi durante le partite Sampdoria-Napoli e Lazio-Torino

Buone notizie per tutti gli utenti che avevano subito problemi e disservizi per la ricezione del segnale durante le partite Sampdoria-Napoli e Lazio-Torino di DAZN. I fatti risalgono allo scorso 23 settembre; la piattaforma ha voluto precisare che l'indennizzo non sarà per tutti, ma solo per coloro che hanno subito effettivamente i disservizi. Si parla per gli abbonati, di ricevere per un mese gratis, il servizio gratuito.

DAZN indennizza i suoi abbonati per i disservizi: ecco come

La nota di DAZN non è piaciuta a tanti abbonati, che vedono la disposizione presa molto vaga e incompleta. Intanto la piattaforma fa sapere che i dialoghi con la Lega Calcio della Serie A sono sempre aperti, per cercare una soluzione in piena collaborazione per la tranquillità degli utenti.


Il rimborso non dovrà essere chiesto dall'utente, ma lo stabilirà la società DAZN, che tramite i reclami di chi è impattato nei problemi, elargirà l'indennizzo. Su una cosa è stata chiara la piattaforma, non saranno valutati i disservizi delle precedenti giornate di Calcio di Serie A, ma solo quelli avuti nella quinta giornata di campionato infrasettimanale del 23 settembre scorso e sulle partite Sampdoria-Napoli e Lazio-Torino.

La comunicazione della piattaforma

La comunicazione di DAZN ufficiale, per tutti gli abbonati interessati cita: "In relazione a quanto accaduto nel corso delle partite delle ore 18,30 del 23 settembre, DAZN conferma che tutti i clienti impattati nel disservizio, e che non sono riusciti ad accedere all'APP fino a ripristino al servizio, potranno usufruire di un mese di visione senza ulteriori costi aggiuntivi".

Ma proprio la frase, fino al ripristino del servizio, fa infuriare gli abbonati. Non tutti gli utenti hanno avuto problemi per la stessa durata; chi per quasi tutto il primo tempo, chi solo per 15 minuti. E allora ci si chiede? Chi usufruirà del rimborso? Ci si aspetta che non si facciano distinzioni e che l'indennità venga data a tutti.

Per sapere questo bisognerà aspettare che la piattaforma mandi un'email all'utente contenente un link dove si dovrà cliccare; solo in questo modo l'abbonato potrà ricevere il mese gratis.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati