Tecnologia

In arrivo un grande cambiamento di WhatsApp dal 15 maggio 2021, se non si accetta si cancellano account, chat e gruppi?

Dal 15 maggio 2021 ci sarà un cambiamento di WhatsApp sulla privacy. Tante le preoccupazioni se accettare o meno. Per chi non accetta ci saranno delle conseguenze.

Dal 15 maggio 2021 WhatsApp cambia con la nuova politica sulla privacy. Da settimane la campagna della privacy è presente sui nostri smartphone. Infatti, è in arrivo un grande cambiamento di WhatsApp dal 15 maggio 2021, e la paura per quello che può succedere è tanta. Inoltre, se non si accetta l’account non sarà cancellato, ma ci saranno delle conseguenze. Analizziamo cosa comporta la richiesta di WhatsApp sulla privacy.

In arrivo un grande cambiamento di WhatsApp dal 15 maggio 2021: tutte le novità

Come spiegato sopra non sarà cancellato niente, ma se non si accetta l’account diventerà inutile.


Nelle ultime settimane sull’ APP di WhatsApp compare il messaggio che invita ad accettare la privacy. Se non si accetta le funzionalità saranno limitate. Inizialmente, la limitazione riguarderà l’elenco delle chat. Infatti, non sarà più visibile. Ma sarà sempre possibile effettuare chiamate e videochiamate. Successivamente anche le chiamate non si potranno più fare. Infine, dopo il 15 maggio, per chi non accetta, riceverà la sospensione di alcune settimane. A questo punto sono due le scelte: accettare la privacy o cambiare messaggistica.

Inoltre, è sempre possibile esportare la cronologia della chat.

Se si decide di eliminare l’account di WhatsApp, bisogna considerare che il processo di annullamento non permette ripensamenti. Quindi, sarà annullato definitivamente e questo causerà la perdita di tutte le chat e i gruppi. Inoltre, questa operazione elimina anche i backup effettuati.

Perché molti decidono di passare a Telegram?

Molti utenti spaventati da questo messaggio di privacy hanno deciso di passare a Telegram.

In effetti, Telegram è una app di messaggistica come WhatsApp. È nata in Russia nel 2013 ed è rilasciata inizialmente sui dispositivi iOS. Oggi è attiva per tutti i dispositivi Androidi, PC e Windows Phone. Il suo accesso da browser o tramite App desktop. Telegram al momento vanta molte funzionalità in più rispetto a WhatsApp. In effetti, si tratta di un misto tra e-mail e messaggistica istantanea.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *