Tecnologia

PlayStation VR per PlayStation 5: primo prototipo di controller e caratteristiche tecniche

Sui propri social ufficiali, Sony ha pubblicato a sorpresa i prototipi del nuovo controller di PlayStation VR, targato next-gen.

L’azienda nipponica ha voluto ancora una volta sorprendere gli utenti, con il rilascio di un annuncio davvero molto importante.

PlayStation VR per PlayStation 5: primo prototipo di controller

Poche ore fa, sugli account ufficiali PlayStation, Sony ha mostrato i prototipi dei controller che verranno utilizzati per la progettazione di PlayStation VR (foto allegata sotto).


Sono state ribadite inoltre nuove caratteristiche tecniche che garantiranno ai videogiocatori non solo una maggiore immersione, ma anche una notevole libertà di movimento durante le sessioni di gioco e di divertimento.

PlayStation VR: gioia per i nostri sensi

Sony non ha esitato a fornirci ulteriori dettagli sulle nuove caratteristiche tecniche che la nuova generazione virtuale vanterà rispetto al suo indimenticabile predecessore.

Tra queste dobbiamo certamente ricordare:

a) L’uso del Feedback Aptico (già utilizzato sul dualsense di PlayStation 5), che permetterà agli utenti di provare diverse sensazioni tattili, impensabile sui precedenti controller (come ad esempio la ruvidezza della sabbia, la dolcezza della pioggia e così via);

b) i grilletti adattivi, in grado di trasmettere resistenza a diverse pressioni tattili in base alle richieste di gioco;

c) presenza di un rilevamento più avanzato, che permetterà il riconoscimento delle mani senza nessun esercizio di pressione e il riconoscimento rapito con PlayStation VR;

d) presenza di tasti e levette analogiche che permettono di avvicinarlo al classico dualsense PlayStation.

Inoltre, tante altre caratteristiche, sono ancora ignote e dunque non ancora annunciate dallo stesso colosso nipponico.

Realtà aumentata: sinonimo di libertà

Si ricordino altre due principali novità:

a) grazie alla sua forma sferica, il controller permetterà un’ampia libertà di movimento senza precedenti;

b) una nuova e decisa immersione, così come voluto con l’uscita della nuova generazione di console, nelle varie sessioni di gioco.

In attesa di ulteriori aggiornamenti, è infine possibile sottolineare come Sony abbia fatto centro nel rispondere non solo alle nuove esigenze di gioco dell’utenza, che sentiva sempre più l’esigenza di assistere ad una vera e propria rivoluzione di stampo virtuale in casa Sony, ma anche nel mostrarsi pronta ad affrontare al meglio un prossimo futuro sempre più ricco di novità e di innovazioni tecnologiche da parte della concorrenza nel campo della realtà aumentata (e non solo…).

Alessandro Cortese

Amante del mondo videoludico, cerco di stare al passo con gli aggiornamenti, di appassionare colui che legge e coloro che si affacciano per la prima volta a questo meraviglioso mondo.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *