Tecnologia

WhatsApp, in arrivo la trascrizione dei vocali: l’ultima novità gira sul web

Dopo la possibilità di velocizzarli, adesso il team di WhatsApp sta lavorando anche alla trascrizione dei vocali per la gioia degli utenti

Gli sviluppatori dell'applicazione verde stanno lavorando alla trascrizione dei vocali, una nuova funzione che farebbe felice un bel po' di gente. Eppure, la fine di questa opzione sembra essere arrivata. E pensare che è proprio grazie a questa sua particolarità che WhatsApp è diventata famosa in tutto il mondo. È grazie a quello che noi spesso definiamo una noia mortale che l'applicazione ha saputo differenziarsi da tutte le altre simili. Ma, comunque sia, adesso sembra che il volere degli utenti prenda il sopravvento. C'è da notare, poi, come questo comporti delle sensibili modifiche a quelle che erano le originarie funzioni e caratteristiche della piattaforma. Detto questo, vediamo di seguito in che cosa consiste la nuova modalità e se è possibile conoscerne la data di rilascio.

La trascrizione dei vocali di WhatsApp potrà essere la fine per i suoi audio?

Poco tempo fa fu deciso di velocizzare gli audio, un'opzione richiesta a gran voce da tutti gli utenti del mondo. Addirittura, l'ex leader dei Thegiornalisti, Tommaso Paradiso, scrisse una stories su Instagram contro questa novità. C'è chi la pensò come lui, ovvero che fosse una mancanza di rispetto, e chi, invece, non condivideva affatto il suo pensiero.


Diciamoci la verità: gli audio di WhatsApp sono stati e sono ancora una grande invenzione. Da una parte permette all'utente che registra di dire quante più cose possibili, dall'altro, a chi ascolta, di avere una sorta di compagnia. Ma, purtroppo, come accade spesso, bisogna saperle usare le cose e quindi c'è chi ne abusa e annoia di conseguenza.

Dopo questa breve parentesi sociale, passiamo alla nuova funzione. Poco tempo fa WhatsApp aveva dichiarato di star lavorando a delle modifiche sull'ultimo accesso dell'applicazione. Qualche settimana successiva, poi, girò sul web la notizia della possibilità di trasferire le chat dell'app da un cellulare iOS ad uno Android. Il sito, per il momento, ha dichiarato come questa funzione sia stata applicata solo ai cellulari iOS, ma che è ancora in fase di lavorazione.

Praticamente il tutto dovrebbe funzionare così. Il sito ha notato di come l'opzione sfrutti gli algoritmi del sistema iOS. Il team ha elaborato un menù apposito che si materializzerà nella chat di WhatsApp non appena appare l'audio da ascoltare. Solo se l'utente lo vorrà, si potrà ricevere sul proprio cellulare la trascrizione del messaggio vocale nella parte inferiore dello schermo.

Quando arriverà sui nostri cellulari? La privacy verrà comunque rispettata?

Purtroppo, come le altre funzioni, non ancora sappiamo di preciso quando la trascrizione dei vocali sarà disponibile. Detto ciò, si tratta di una funzione che sicuramente rispetterà la privacy degli utenti.

Questo vuol dire che WhatsApp non ascolterà o leggerà mai i nostri messaggi proprio perché la trascrizione sarà gestita dal sistema del cellulare. Il tutto, quindi, rimarrà nel nostro smartphone e, forse, è possibile che arrivi anche sui cellulari Android. Ma per sapere qualcosa in più in merito bisognerà pazientare ancora.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati