Meteo

Temperature impazzite si teme il peggio, in arrivo la fiammata africana

Settimana in Italia da bollino rosso per quanto riguarda il caldo: si arriveranno a toccare temperature prossime ai 40 gradi

Ondata di caldo anomalo e temperature impazzite su tutta la nostra penisola, si arriveranno a toccare in alcune zone fino a 45 gradi. Sembra che l’Italia abbia la febbre in questi giorni, e questa volta non riguarda il Covid, ma lo sbalzo climatico che improvvisamente ha colpito l’intera Italia, e non solo; molti sono i paesi nel mondo che stanno vivendo un’ondata di caldo africano. Nelle prossime ore i meteorologi hanno segnalato e previsto, temperature ancora in salita, una vera fiammata africana, si potrebbe arrivare fino a 45 gradi.

Temperature in salita, si teme il peggio

Come abbiamo già letto, nei giorni scorsi uno strano caldo anomalo ha colpito l’intera California, portando addirittura le temperature a sfiorare i 50 gradi. La popolazione Californiana sta vivendo fenomeni di caldo soprannaturali; per le strade si avvistavano dei veri vortici di fiamme nell’aria.


In Italia si teme che si possano verificare fenomeni simili, poiché in questi giorni, il sole sembra diventare un nemico per tutti noi, e i meteorologi per il momento non ci assicurano una tregua.

Ecco le Regioni italiane più colpite da questa ondata di caldo anomala

Ci sono molte Regioni italiane che stanno soffrendo l’ondata di caldo in queste ore, la febbre solare sta avanzando sempre di più nel Sud Italia. La Puglia nei prossimi giorni potrà arrivare a 43/44 gradi. A seguire c’è anche la Calabria, che potrà toccare i 41 gradi.

Al Centro Italia, nelle Marche, il temuto rialzo porterà le temperature a toccare i 36/38 gradi. Nelle zone interne, parliamo della Toscana, dell’Umbria e in Molise, parte anche dell’Emilia Romagna, ci sarà anche qui un forte aumento delle temperature da non sottovalutare. Sulla Campania e sul Lazio, la colonnina di mercurio si attesterà tra i 34/35 gradi.

Temperature impazzite: ma fino a quando durerà tutto questo?

La fiamma africana per il momento sarà ancora in salita, poiché deve completare il suo ciclo. Dopodiché si spera in una discesa delle temperature, ma non prima della fine del prossimo week end almeno al Nord.

Giovanna Russo

Mi chiamo Giovanna, e vivo al centro storico di Napoli. Ho ed ho una passione sin da bambina ed è quella di viaggiare e scoprire posti nuovi, culture diverse tradizioni nuove e luoghi da esplorare.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *