Viaggi, arte e cultura

Riapriranno le Cinque Terre con un sentiero panoramico scavato nella roccia

Riaprono le Cinque Terre, tanti turisti esultano: felici anche i commercianti del posto

Le Cinque Terre finalmente riapriranno, per la felicità dei turisti e delle attività imprenditoriali, dopo la chiusura al pubblico per l’emergenza Covid. Dopo diversi anni di indecisione, inizieranno i lavori per donare di nuovo la gioia ai cittadini e ai turisti di poter visitare questo luogo mozzafiato.

Maggiore attrazione delle Cinque Terre: via dell’ Amore 

Nelle Cinque Terre possiamo trovare Via dell’Amore, uno dei posti più incantevoli della Liguria. Ogni turista resta fermo a guardare il paradiso terrestre, che purtroppo improvvisamente, a causa di una frana, chiuse al pubblico. Prima della catastrofe era frequentata da circa  870.000 visitatori l’anno. 


È un percorso panoramico, molto apprezzato, i turisti arrivavano da tutto il mondo per ammirarne la bellezza.

La Rinascita Delle Cinque Terre

Nel 2012 purtroppo una frana colpì le Cinque Terre, ferendo anche un gruppo di turiste australiane, e così da quel giorno ci fu la chiusura.

Ma grazie alla presidente del parco nazionale, Donatella Bianchi e alla Sindaca di  Riomaggiore Fabriano Pecunia, c’è l’intenzione di riaprire e di fare lavori assicurando ai cittadini ed ai turisti la massima sicurezza del percorso.  Anche se inizialmente, l’idea era quella di affidare i lavori ad altre società private, ma poi, la Sindaca di Riomaggiore ha ritenuto opportuno, proteggere la Via dell’Amore perché era un patrimonio pubblico da proteggere e valorizzare.

Grazie ai finanziamenti che sono arrivati da diverse istituzioni come il Ministro per i Beni Culturali, Il progetto inizierà  sin da subito ed avrà circa 911 Giorni di lavori, in modo tale da poter percorrere di nuovo la via dell’ Amore.

La via dell’Amore e la sua storia 

La via dell’Amore si trova tra i borghi della Liguria, fino agli anni Trenta, le Cinque Terre erano collegate da stradine in forma verticale. Per poter percorrere questo itinerario bisognava scendere lungo la costa del Corniolo, rappresentando una bella forza di resistenza per la fatica.

Ma perché si chiama la Via dell’amore? Inizialmente fu chiamata Strada Nuova, siccome era frequentata da coppie di fidanzati e sposati, decisero di battezzarla via dell’amore.

Vacanze in pieno relax nell'isola di Ischia natura, cultura e benessere
Vacanze in pieno relax nell’isola di Ischia dove oltre al paesaggio naturale e la cultura c’è tanto divertimento

Riapertura al pubblico

Finalmente dopo tanti anni di chiusura si potrà ritornare  in questo magico luogo, unica pecca nelle Cinque Terre purtroppo i parcheggi, che sono riservate solo ai residenti, a causa della mancanza di spazio; per arrivare ai borghi e possibile farlo solo a piedi, ma nonostante la mancanza di parcheggio, esiste un servizio di bus elettrici gestito dallo stesso parco Nazionale con i vari collegamenti

Emanuela Giardiello

Mi chiami Emanuela Giardiello amo viaggiare e scoprire posti nuovi, dove posso incontrare culture diverse, ed amo perdermi mentre guardò il mare con i suoi meravigliosi colori.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *