Cronaca

Maurizio Setti, patron del Verona Calcio, indagato per autoriciclaggio

Il patron dell'Hellas Verona Calcio, Maurizio Setti, indagato per autoriciclaggio e appropriazione indebita.

Un brutto capitolo di calcio e di autoriciclaggio, vede coinvolto il presidente di calcio dell’Hellas Verona, Maurizio Setti. L’accusa da parte della Guardia di Finanza è quella di appropriazione indebita, che ha fatto scattare il conseguente sequestro di 6,5 milioni di euro. Secondo la Procura di Bologna, il soggetto abbia sottratto alle casse della Società sportiva, per ristrutturarne un’altra e per evitarne il fallimento.

Hellas Verona nel caos: indagato il presidente Setti

La procura di Bologna ha ufficialmente indagato il presidente del Verona Calcio Maurizio Setti per appropriazione indebita e autoriciclaggio di ben 6,5 milioni di euro; sottratti alla società in modo illecito per ristrutturare un’altra società che stava per fallire.


La posizione di Setti si aggrava ancora di più, in quanto scoperta una operazione di maquillage contabile; si è cercato di nascondere l’origine delle somme di cui si era impossessato.

Ma il presidente Maurizio Setti non ci sta a queste accuse e ci tiene a chiarire che il suo operato è avvenuto con assoluta chiarezza e regolarità. La sua opera, dice, è avvenuta sempre in modo trasparente, e non avrebbe mai tradito la fiducia dei tifosi del Verona.

Il presidente afferma che nessuna cifra è uscita dalla società in modo illecito, e che si spera, in tempi brevi, di dimostrare tutta la regolarità dell’operazione. Si spera in un giudizio veloce della magistratura, in quanto un giudizio, e per giunta positivo, già c’è stato da parte della Corte d’Appello di Bologna.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *