Cronaca

No vax, donna fugge dall’ospedale dopo aver partorito

Donna positiva no vax fugge dall'ospedale dopo aver partorito: aperta un'inchiesta

La Regione protagonista del particolare episodio è la Sicilia, precisamente l'Ospedale Cervello di Palermo, reparto di ostetricia. Una donna, ricoverata e risultata positiva al Covid, dopo aver partorito, con un parto cesareo, è scappata dall'ospedale. La avrebbe aiutata il marito, e lasciando il bambino li. Le testimonianze confermerebbero il tutto, e lo stesso personale confermerebbe che la donna ha sempre dichiarato di essere una no vax.

Donna fugge dall'ospedale dopo aver dato alla luce il neonato: è una no vax

La donna è riuscita a fuggire dalla struttura ospedaliera perché aiutata dal marito, che è riuscito ad infilarsi nel reparto eludendo tutta la sorveglianza: è stata subito aperta un'inchiesta e la coppia è ricercata dalle Forze dell'Ordine.


L'ospedale oggetto dell'episodio, fa parte di tutta la situazione epidemiologica che si sta vivendo in Sicilia, prima in Italia per contagi e prossima al passaggio in zona gialla. Il tasso di occupazione dei posti letto è prossimo alla soglia massima.

Proprio nell'Ospedale Cervello è piena emergenza Covid, qui due risultati sono risultati positivi al Covid, e addirittura uno di loro si trova in terapia intensiva neonatale. Altri due neonati si trovano invece nell'area grigia, destinata ai bambini nati da mamme che risultano positive.

In Sicilia è allarme Covid

Anche la categoria dei medici è rimasta colpita dal contagio da Covid, ben quattro medici sono risultati positivi nonostante sono stati vaccinati. Probabile che il contagio sia avvenuto in corsia; ci sono 32 pazienti ricoverati perché positivi, e ben 30 non hanno avuto la somministrazione del vaccino.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati