Cronaca

Sono iniziati i lavori a Mergellina per la demolizione e pulizia delle baracche abusive

Iniziati i lavori per liberare le spiagge di Mergellina. Liberate dai clochard che ora avranno la loro casa

Non se ne poteva più, era diventata una brutta visione, quella di vedere sulla spiaggia dei pescatori di Mergellina, una vera e propria discarica. Le continue lamentele dei mercanti, e di chi amava andare lì per visionare la spiaggia, sono riusciti ad avere effetto. Poiché dalla mattinata del 16 giugno 2021, sono iniziati i lavori a Mergellina, per la demolizione e pulizia delle baracche abusive. Possiamo ringraziare il presidente dell’autorità portuale, Andrea Annunziata, il comandante della capitaneria di Porto di Napoli Pietro Giuseppe Vella ed il luogotenente della guardia costiera di Napoli Carlo Nigro. Che sono intervenuti per l’inizio dei lavori.

Sono iniziati i lavori a Mergellina per la demolizione e pulizia delle baracche abusive, per i clochard ci sarà un’idonea sistemazione

Oltre alla pulizia, e allo smaltimento della discarica abusiva che ormai era diventata, e non più la spiaggia dei pescatori, sono stati presi anche provvedimenti per i clochard, che occupavano le baracche abusive. “Gli sarà trovata una sistemazione più dignitosa” dichiara Borrelli assieme Enzo Vasquez, attivista di Europa Verde.


Si chiederà sempre un intervento alle autorità, per la salvaguardia delle spiagge e del territorio. Poiché purtroppo non sarà facile gestire il mantenimento della pulizia che sta avvenendo in questi giorni. Pertanto, c’è bisogno di tenere sempre tutto sotto controllo per evitare un’invasione improvvisa dei nomadi che si appropriano del territorio, senza nessun permesso.

La sistemazione per i clochard

A tal proposito bisogna assicurarsi che avvenga, la sistemazione dei clochard che sono stati mandati via per iniziare i lavori. Ma alle parole del Signor. Borrelli assieme ad Enzo Vasquez, ci fidiamo del loro intervento che hanno promesso. Inoltre, chiediamo comunque di visionare sempre il luogo per garantire alla popolazione napoletana la possibilità di non vedere più quelle scene sulle spiagge di Mergellina.

Poiché sono tante le volte che abbiamo assistito ad atti di vandalismo sul territorio, oltre ad assistere alle continue discariche abusive che hanno dato una cattiva immagine alla città di Napoli. Pertanto, si richiede la cortesia alle autorità competenti, che oltre a visionare il luogo dove è avvenuta la pulizia e la demolizione dell’immondizia, di salvaguardare l’intero lungomare di via Caracciolo.

Giovanna Russo

Mi chiamo Giovanna, e vivo al centro storico di Napoli. Ho ed ho una passione sin da bambina ed è quella di viaggiare e scoprire posti nuovi, culture diverse tradizioni nuove e luoghi da esplorare.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *