Cucina

Cherry Pie famosa torta di ciliegie di origine americana

La Cherry Pie, è la famosa torta di ciliegie di origine americana. Il dolce, è fatto da un guscio friabile e dal ripieno morbido e delizioso

La Cherry Pie, è la famosa torta di ciliegie di origine americana. È la variante della classica Apple Pie, è un dolce fatto da un guscio croccante e friabile, che racchiude un ripieno morbido e delizioso. La torta di ciliegie, si gusta sia a colazione che come merenda per una pausa golosa.

Cherry Pie famosa torta americana

La Cherry Pie, la famosa torta americana è un dolce che si prepara nel periodo estivo. La torta è un classico della cucina tradizionale americana. Il dessert, si prepara e si gusta durante la celebrazione del 4 luglio, giorno dell’indipendenza americana.


Gli ingredienti per preparare la Cherry Pie, famosa torta di ciliegie di origine americana, sono pochi e semplici. In più la preparazione del dolce, è facile e veloce. Infatti, la base è fatta di pasta brisè, leggermente dolce, mentre il ripieno di ciliegie, zucchero, limone e amido, non necessita di cottura.

Ingredienti: torta di ciliegie

  • Farina 00 300 g
  • Burro 150 g
  • Acqua 75 g
  • Zucchero 20 g
  • Sale 1 pizzico

Ripieno

  • Ciliegie 600 g
  • Zucchero 60 g
  • Amido di mais 20 g
  • Limone 1

Cherry Pie: procedimento

Pesare l’acqua e tenerla in freezer, poi nella ciotola della planetaria; inserire la farina setacciata, il burro freddo da frigo e, tagliato in cubetti. Aggiungere anche lo zucchero e il sale, azionare la macchina e ottenere un composto bricioloso.

Adesso, con la macchina in movimento aggiungere 6-7 cucchiai d’acqua un po’ per volta, fino a ottenere un panetto sodo e, non troppo morbido; se occorre unire ancora un po’ d’acqua. Raccogliere il panetto e avvolgerlo in pellicola. Trasferire in frigo per 40 minuti, oppure in freezer per 25-30 minuti.

Ora, preparare il ripieno, lavare, asciugare e snocciolare le ciliegie. Metterle in una ciotola con zucchero, la buccia del limone, l’amido di mais e due cucchiai di succo del limone. Mescolare bene, poi riprendere il panetto dal frigo, dividerlo in due; ottenendo però una parte più grande dell’altra.

Stendere il panetto più grande, su un foglio di carta forno, non deve essere troppo sottile. Trasferirlo nella teglia con la carta forno, farlo aderire bene al fondo e, rifinire lungo il bordo. Poi bucherellare il fondo con una forchetta e, versare le ciliegie. Stendere la restante pasta in un cerchio sottile, oppure fare delle strisce come una crostata.

Adagiare il disco di pasta brisè, sul ripieno e sigillare i bordi. Poi fare dei tagli in superficie, che servono a far fuoriuscire il vapore durante la cottura. Oppure far dei cerchi decorativi con una bocchetta liscia della sacca poche; come quella della foto, prima di sistemarlo però sulla torta. Cuocere in forno già caldo a 180° per 60 minuti, poi sfornare, cospargere con un po’ di zucchero di canna, far raffreddare e poi sformare e servire.

Imma Castaldo

Ciao sono Imma, la mia più grande passione è la cucina e tutto ciò che ne deriva. Una passione che coltivo fin da ragazza, che poi ho dovuto mettere un po’ da parte con l’arrivo dei miei pargoli. Ora che sono grandi ho ripreso a mettere le mani in pasta. Dal dolce al salato, dai primi ai secondi, passando per ricette della tradizione, arrivando poi alla pizza e panini per accontentare tutti. Impastare e sperimentare ricette nuove mi rilassa e mi tiene occupata, ho imparato ad avere pazienza e rispettare i tempi di lievitazione dei miei impasti, mi piace molto utilizzare il lievito madre. La passione più grande sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli. Ho scoperto poi che oltre a cucinare è bello raccontare e trasmettere ricette e consigli.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *