Cerco lavoro

Regione Piemonte: nuovi 48 tirocini all’estero per gli under 35

Il Progetto STAR – FSE Regione Piemonte permetterà a giovani disoccupati di poter svolgere 48 tirocini all'estero. Ecco come candidarsi

Nuove opportunità di lavorare, ma soprattutto di viaggiare e fare esperienza. È questa la formula alla base del nuovo programma di 48 tirocini all'estero voluto dalla regione del Piemonte. In particolare, il progetto prende il nome di Progetto STAR – FSE e prevede dei finanziamenti per gli under 35. La categoria di interesse, però, sono i disoccupati i quali avranno la possibilità di studiare per 16 settimane all'estero. Per essere ancora più chiari, allora, possiamo dire che si tratta, senza ombra di dubbio, di borse di studio di mobilità.

Queste saranno erogate per nazioni come Regno Unito, Irlanda e Malta. Ma anche Francia e Spagna. Il programma di tirocini permetterà di scegliere di svolgere il tirocinio in nella categoria di interesse. Le principali sono cultura, informatica-gestione, architettura e marketing. Ma anche comunicazione, turismo e alberghiero.


I requisiti per poter accedere ai 48 tirocini all'estero grazie alla regione Piemonte

Tutti coloro che voglio partecipare al programma indetto dalla regione Piemonte devono avere tra i 18 e i 35 anni. Devono avere la residenza o il domicilio in Piemonte e il Green Pass Europeo e la doppia vaccinazione. Poi, è anche richiesto il livello B1 della lingua del paese che li ospiterà. Essere disoccupati o inoccupati e non essersi iscritti ai corsi finanziati Fondo Sociale Europeo.

E questi sono solo i requisiti obbligatori. Mentre, quelli preferenziali sono l'avere alle spalle un'esperienza nel settore che si sceglierà. E, infine, non aver mai fatto parte di altri progetti di mobilità all'estero. Ai futuri tirocinanti saranno chiesti 500 euro di quota al momento dell'assegnazione della borsa di studio. Tale somma, però, sarà poi restituita una volta rientrati in Italia. Infatti si tratta di un deposito cauzionale per possibili spese anticipate dall'agenzia.

Il progetto dei 48 tirocini all'estero voluto dal Piemonte, però, assicurerà l'offerta di tutoring sia in Italia che nel paese ospitante. Poi, un viaggio A/R in classe economica oppure con compagnie low-cost. Verrà garantita la copertura assicurativa, assieme alla responsabilità civile e gli infortuni sul lavoro. Altra garanzia riguarda il poter alloggiare in camere doppie in appartamenti condivisi. Questo vuol dire che molto probabilmente si andrà ad abitare con famiglie del paese ospitante. E, infine, è previsto e assicurato un contribuito per le spese di vitto e trasporto in loco.

Intanto segnaliamo che a Milano sono attivi casting per figurazioni. Mentre nel Friuli Venezia Giulia sono stati banditi due concorsi per operai.

Come posso candidarmi per le offerte della regione?

I disoccupati interessati dovranno compilare un modulo sul sito di Enaip Piemonte. Una volta cliccato sulla voce "Leggi tutto" sul primo link, uscirà la presentazione del progetto. In fondo alla pagina è riportato il bando. Affianco in alto a destra è riportata la voce "Candidati" a cui bisogna aggiungere una documentazione. Questa è costituita da una fototessera in jpeg ed il CV Europass nella lingua del paese ospitante in formato pdf. Ma anche una lettera motivazionale nella lingua sempre del paese ospitante di 2500 caratteri, come minimo, in formato pdf. Sarà possibile candiadrsi entro e non oltre le ore 12.00 del 15 Novembre 2021.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati