Pensioni

Rinnovo verbale Legge 104 e documentazione da presentare alla visita di controllo INPS

Il rinnovo verbale Legge 104 crea dubbi sulla documentazione da presentare alla visita INPS per la verifica dei requisiti. Ecco alcuni chiarimenti.

Il verbale Legge 104 in alcuni casi è soggetto a revisione. L’INPS convoca in automatico il soggetto avente diritto alla visita di rinnovo verbale Legge 104. Un Lettore del gruppo pensioni e Legge 104 ha posto la seguente domanda: “Ho fatto un ricovero estate 2020 adesso a breve ho la revisione del l’invalidità civile e probabilmente mi fanno anche revisione 104. È sufficiente ripresentare la stessa documentazione, oppure devo fare un nuovo ricovero. Grazie”

Rinnovo verbale Legge 104 quale documentazione presentare?

Come sopra riportato la convocazione è automatica. È importante presentarsi all’appuntamento stabilito dall’INPS. Nel caso di mancata presentazione il disabile è tenuto a chiarire le motivazione dell’assenza. Inoltre, in questo caso, si procederà ad inserire l’avente diritto nel calendario per una nuova visita.


Logicamente finché, non si procederà al rilascio del certificato con l’esito, i benefici e le agevolazioni sono sempre in vigore.

La Commissione medica alla visita deve accertare che lo stato di handicap è ancora in essere. Quindi, può confermare il verbale Legge 104 con handicap grave oppure, se ritiene che la situazione medica sia variata in positivo, può stabilire un handicap meno grave.

Questo comporta la perdita delle agevolazioni.

In riferimento alla documentazione, si consiglia di presentarsi alla visita con documentazione aggiornata che rilevi lo stato di handicap.

Se la situazione medica non è cambiata e il suo ricovero attesti effettivamente lo stato di handicap, può bastare quella. Ma le consiglio di rivolgersi al suo medico di famiglia che conosce la sua anamnesi e può indicarla cosa fare e se è sufficiente la documentazione del ricovero del 2020 o bisogna integrarla.

A cura di Annalisa Giordano

Esperto risponde

Invia una domanda agli esperti di InformazioneOggi.it, Andrea Napolitano e Annalisa Giordano. Il servizio è semplice e gratuito. I temi trattati riguardano l'ambito fiscale, giuridico, amministrativo, previdenziale e agevolazioni disabili. Scrivici: esperto.informazioneoggi@gmail.com o WhatsApp +39 379 122 7826

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *