Mondo

Regno Unito, dal primo ottobre sono tante le novità per entrare nel Paese

Grandi novità in vista per tutte le persone che si vogliono recare nel Regno Unito. Data la Brexit, dal primo ottobre bisognerà esibire il passaporto

Dal primo ottobre prossimo, per entrare nel Regno Unito, non sarà più necessaria la sola carta d'identità. Questa modalità vale anche per le Regioni autonome come Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Con l'entrata in vigore della Brexit, tutto il Paese è praticamente uscito dall'Unione Europea, ed è per questo che le condizioni di viaggio cambiano per chiunque lo voglia raggiungere.

Dal 1° ottobre cambiano le regole per entrare nel Regno Unito

Dal 1° ottobre cambiano le regole per poter entrare nel Regno Unito. Per i cittadini dei Paesi membri dell'Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e della Svizzera, dovranno essere in possesso del Passaporto valido e che non sia scaduto prima di lasciare il Paese; questo vale anche per chi effettua vacanze o brevi viaggi.


Ci sono comunque delle eccezioni in cui basterà esibire la carta d'identità per i sopracitati casi, basta che venga soddisfatto uno dei seguenti requisiti, vediamo quali:

1) essere un cittadino svizzero in possesso del Service Provider from Switzerland Visa

2) essere in possesso del settled or pre-settled status

3) essere un S2 healthcare visitor

4) aver fatto domanda dell'UE settlement scheme

5) essere in possesso di un permesso di lavoro frontaliero

6) essere in possesso dell'UE settlement scheme family permit

Lo stesso discorso vale anche per chi esce dal Paese e vuole andare in uno dei Paesi sopracitati. Se i residenti desiderano raggiungere i loro parenti, devono essere in possesso sempre di un Passaporto valido, ed almeno uno dei seguenti documenti:

1) carta di soggiorno biometrica emessa dal Regno Unito

2) EU settlement scheme family permit

3)permesso familiare SEE rilasciato dal Regno Unito

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati