Politica

Matteo Salvini aggredito a Pontassieve da una donna: strappatagli la camicia e il Rosario

Matteo Salvini stamattina è stato aggredito a Pontassieve, Firenze, da una donna del Congo

Ennesima dimostrazione di poco affetto nei confronti di Matteo Salvini stamattina a Pontassieve, in provincia di Firenze. La donna, una cittadina del Congo, ha aggredito il leader della Lega Matteo Salvini, urlandogli contro "Io ti maledico". L'aggressione da parte della donna, è stata molto violenta; è riuscita ad avvicinarlo e a strappargli la camicia e il Rosario che il politico aveva al collo. La donna, del Congo, per fortuna, è stata immediatamente bloccata dalle forze dell'ordine e portata via.

Matteo Salvini aggredito a Pontassieve da una donna del Congo

Subito dopo l'avvenuta aggressione, Matteo Salvini, dal suo profilo Facebook ha voluto tranquillizzare tutti. Il leader ha dichiarato che non è dispiaciuto tanto per la camicia che può essere tranquillamente ricomprata, ma per il Rosario che gli è stato strappato con molta violenza dal collo; lo aveva avuto regalato da un parroco, e non lo potrà ricomprare.


Il leader della Lega aggiunge poi, che a questa violenza subita, lui risponde con il sorriso e il lavoro. Dichiara poi ancora che evviva l'Italia delle donne e degli uomini che credono nella libertà, nel lavoro e nella serenità.

Matteo Salvini alla fine ci tiene ad aggiungere, che per la donna che lo ha aggredito e insultato con tanta rabbia e violenza, non prova rabbia, ma tanta pena e tristezza. La vita va avanti, e bisogna farlo a testa alta, seguendo i propri principi e le proprie idee, senza avere paura di niente e continuando a tenere la testa alta.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati