Salute

Pesticidi nei gelati, ritirati immediatamente dai supermercati, ecco quali

Ritirati immediatamente marche note di gelati per presenza eccessiva di ossido di etilene

 

Si ritorna a parlare dell’ossido di etilene, un pesticida molto cancerogeno contenuto nei gelati. Nel 2020 ne abbiamo già sentito parlare, per la sua presenza nei semi di sesamo. Oggi in Francia, sono più di 7000 i prodotti ritrovati che contengono questo pesticida in oltre 100 marche di gelati, tra cui Twix e Smarties. L’uso di questo pesticida oltre ad essere cancerogeno, è anche tossico e mutageno e l’uso è vietato in Europa. 

Gelati ritirati a causa dell’ossido di etilene

Sono tantissimi i prodotti ritirati dai supermercati francesi, tra questi i gelati; semifreddi, stecchi e coppette. Sono tanti i marchi in questione, e alcuni di questi sono: Laitière, Extrême, Twix, Smarties e anche molti marchi privati come Carrefour e Auchan.  


In questi prodotti non sono contenute spezie specifiche contaminate come lo zenzero o il sesamo, ma sono a rischio perché contengono stabilizzanti come la farina di carruba, in cui i contenuti dell’ossido di etilene, è al di sopra dei limiti massimi. 

La direzione francese per la repressione delle frodi  (DGCCRF), ha lanciato un’allerta in cui possiamo leggere: “l’analisi di uno stabilizzante utilizzato nella composizione di alcuni gelati, la farina di carruba, ha rivelato la presenza di ossido di etilene al di sopra del limite massimo consentito”.

Cos’è l’ossido di etilene nei gelati ritirati dai supermercati?

L’ossido di etilene, ritrovato nel contenuto dei gelati ritirati, non è altro che un composto chimico, molto tossico se viene inalato, ed è spesso utilizzato come sterilizzatore negli ambienti sanitari. Se ingerito in grandi quantità e frequentemente risulta essere molto dannoso per la salute, fino a danneggiare il DNA.  L’esposizione a questa sostanza viene spesso associata ai tumori dello stomaco e al seno. 

Fortunatamente al momento sembra che in Italia non ci siano grossi rischi, ma possiamo aspettarci presto qualche notizia a riguardo anche nel nostro paese, considerando che quando ci fu l’ondata del sesamo si è scoperto con netto ritardo. Ma sapendo che i bambini in estate fanno un alto consumo di gelati, i ritardi non sono concessi, ed è meglio fare attenzione. 

Ilenia Mazza

Mi chiamo Ilenia e sono di Napoli. Mi appassiona il disegno, la moda, il make-up e i paesaggi. Nella vita sogno di viaggiare tantissimo sempre alla scoperta di qualcosa di nuovo!

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *