Salute

Pressione del sangue troppo alta? Ecco come abbassarla in modo naturale

Se la pressione del sangue diventa troppo alta la si può abbassare tranquillamente facendo del sano sport. In particolare se ne consigliano 3

Anche lo sport, oltre a renderci più tonici, può aiutare sensibilmente in caso di pressione del sangue troppo alta. Questa situazione viene anche chiamata ipertensione ed è un fattore da non sottovalutare mai. Infatti, a lungo andare, se si soffre di pressione del sangue alta, si potrebbero incontrare alcuni rischi. C'è la possibilità di avere a che fare con ictus, malattie cardiovascolari e infarti per via dei danni che causa ai vasi sanguigni. E la percentuale, poi, di casi non è affatto tranquilla. In Italia un italiano su tre soffre di pressione alta e sono in molti ad affidarsi anche a farmaci di ogni tipo. Oltre, però, a tali soluzioni, si è scoperto che anche lo sport può dare il suo aiuto. In modo particolare, esistono tre tipologie di esercizi fisici che darebbero una grande mano nell'abbassare la pressione del sangue.

Come aiutarsi in caso di pressione del sangue alta: tra sintomi, alimentazione e la scoperta dello sport

Iniziamo col dire che, per fortuna, la pressione del sangue si presenta con dei sintomi quando inizia a diventare alta. Infatti, è possibile prevenirla facendo solo molta attenzione agli stessi. Dall'altro canto, poi, una volta fatta l'amara scoperta, ci si può anche aiutare col cibo. In particolare, però, bisogna fare attenzione ad alcuni alimenti da non mangiare assolutamente.


Oltre al cibo anche lo sport può dare il suo contributo. Le recente ricerche scientifiche hanno dimostrato come in particolare tre tipologie di sport possano essere di grande aiuto. Quindi, se non si è dei grandi sportivi, ma si soffre di pressione del sangue alta, bisogna iniziare a cambiare abitudini.

Basta condurre una vita statica e sedentaria! È bene, invece, dedicarsi anche solo pochi minuti al giorno all'esercizio fisico utile soprattutto per la salute. Inoltre, come incentivo a muoversi, è bene anche sapere che questi effetti di abbassamento della pressione durano ben 24 ore. Dunque, se li si fa con costanza, si può godere di un beneficio a lungo termine.

Leggi anche: Pressione alta, diabete e cancro: prevenire con vino rosso e frutta ricca di flavonoidi

Quali sono i tre esercizi sportivi da svolgere?

Detto questo, possiamo passare ai tre sport veri e propri. Ne sono stati scoperti tre perché questi corrispondono a tre livelli di pressione del sangue.

Tutti coloro che presentano dei livelli che superano i valori di 140-90 devono fare esercizi di resistenza. Dunque, questo vuol dire, almeno fare 30 minuti di camminata al giorno, oppure nuotare o correre cinque o sette volte alla settimana. Solo in questo modo la pressione del sangue si riduce addirittura in modo più considerevole rispetto all'assunzione di farmaci.

Il secondo esercizio, invece, è per chi arriva a dei livelli di pressione tra i 130-85 e i 139-89. In tal caso sono consigliati gli esercizi dinamici. Quindi, l'ideale sarebbe iniziare a familiarizzare con i pesi, ma anche con gli affondi, squat, burpees e flessioni.

Infine, l'ultimo esercizio è per chi arriva a livelli alti per motivi familiari. In tal caso è bene fare esercizi di resistenza isometrico. Si tratta di esercizi in cui i muscoli devono restare tesi senza muoverli. Un esempio sono il wall sitting e il supporto dell'avambraccio.

Katia Russo

Ciao, sono Katia, sono laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Salerno e attualmente sto continuando il percorso magistrale. Sono una grande curiosona, mi piace conoscere e trasmettere quante più notizie originali riesco a trovare. Adoro leggere, scrivere, disegnare, il cinema, la musica, l’arte e la cultura.

Articoli collegati