Sport

Inter, il mercato entra nel vivo: pronto un altro sgarbo ad una grande

Il mercato dell'Inter è in fermento sia in entrata che in uscita: venduto Hakimi al PSG

L’Inter è in pieno fermento mercato, e si adopera non solo a fare cassa, ma anche a regalare al nuovo allenatore, Simone Inzaghi, una squadra competitiva su tutti i fronti per l’anno prossimo. Dopo lo sgarbo fatto al Milan soffiandogli Calhanoglu, ecco presentarsi una ghiotta occasione per fare un dispetto ad un’altra grande e nemica.

Il mercato dell’Inter decolla in entrata e in uscita

Per quanto riguarda il mercato in uscita, si sa che l’Inter è in difficoltà economica, e prima di comprare, deve vendere. Praticamente è fatta per Hakimi al PSG per 70 milioni di euro; superata la concorrenza del Chelsea, che offriva 40/45 milioni di euro più una contropartita tecnica tra Emerson Palmieri e Marco Alonso.


Già individuato il sostituto di Hakimi, chiesto direttamente da Simone Inzaghi; si tratta di Lazzari, allenato l’anno scorso alla Lazio. In alternativa il giocatore argentino Molina dell’Udinese, anche se ha un costo del cartellino un po’ alto.

Lo sgarbo ad una grande

L’Inter è sempre alla ricerca di un sostituto di Lukaku, che abbia esperienza e che possa degnamente sostituirlo nelle tante competizioni dei nerazzurri. In uscita, sempre per fare cassa, e questa volta in via definitiva, Sebastiano Esposito, valutazione intorno ai 15 milioni di euro, e Pinamonti, 20 milioni di euro.

Ecco lo sgarbo, questa volta alla Juventus; l’Inter cerca di inserirsi nella trattativa per Dzeko, in scadenza con la Roma a fine 2022. L’alternativa è Petagna del Napoli, chiuso l’anno scorso da Mertens e Osimhen, e disponibile a venire all’Inter a fare il vice Lukaku.

Anche qui l’Inter avrebbe la possibilità di arrivare all’attaccante alla corte di Spalletti con uno scambio, piacciono al Napoli sia Vecino che Gagliardini.

Un altro giocatore con tanta esperienza che l’Inter sta cercando di strappare ad una grande, questa volta al Barcellona, è Jordi Alba; ai nerazzurri si prenderebbe la fascia sinistra.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *