Sport

MotoGP: in Portogallo a Portimao è Quartararo a partire in pole

In Portogallo, nel GP di Portimao, Fabio Quartararo su Yamaha partirà in pole

Nelle prove di MotoGP in Portogallo, strepitoso Bagnaia su Duacati che batte tutti, ma che si vede cancellato ben due suoi migliori giri e viene penalizzato di 10 posizioni, partendo così in undicesima posizione dalla griglia. La pole viene così consegnata a Quartararo su Yamaha, seguito in prima fila da Rins su Suzuki e da Zarco su Ducati. Il primo italiano in griglia è Morbidelli su Yamaha Petronas, mentre per il rientrante Marc Marquez, sulla griglia la sua posizione è la numero sei. Ottimo il piazzamento di Marini in griglia, ottavo con la sua Ducati; malissimo Rossi sull’altra Yamaha Petronas, che chiude diciassettesimo.

Quartararo su Yamaha in pole in Portogallo

Checco Bagnaia domina le qualifiche, ma i suoi due migliori tempi sono stati entrambi cancellati; secondo i giudici entrambi ottenuti durante l’esposizione delle bandiere gialle, per le cadute di Zarco e di Oliveira. Per questo motivo, il pilota italiano viene retrocesso di 10 posizioni, e da primo parte undicesimo.


In prima fila con Quartararo, partiranno Rins su Suzuki e Zarco su Ducati; il primo degli italiani, Morbidelli partirà quinto, Marini ottavo, Rossi diciassettesimo.

Per Marc Marquez, ancora sofferente alla spalla infortunata, buon sesto posto in griglia; ora si dovrà vedere quanto tempo potrà resistere il centauro nell’arco della gara.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, mi occupo anche dell’area Finanza, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *