Tecnologia

Gli anziani: sempre più presenti nel mondo dei videogame

Oggi gli anziani stanno sempre più occupando una fetta importante nel mondo del gaming, riuscendo a battere gli stereotipi del settore.

Oggi 25 luglio 2021, per celebrare la Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani non potevamo dimenticare la loro continua e in crescita presenza nel settore videoludico e nel Gaming in generale. Infatti, sembra proprio che tutti gli stereotipi ribaditi nel corso del tempo siano pronti a tramontare del tutto. Tra questi ricordiamo sicuramente quello secondo cui i videogiochi sono solo un passatempo utilizzato dai ragazzini e dunque dalle fasce di età più giovani. Recenti studi hanno dimostrato però come la situazione sia ormai cambiata.

Gli anziani e i videogame: lo studio dell'Aesvi e dell'NPD group

L'Associazione Aesvi, esperta dell'industria dei videogiochi che abbraccia tutti gli editori, produttori di console e sviluppatori ha condotto recentemente uno studio su tutte le fasce di età che si dedicano a questo settore nel nostro paese. Secondo quanto riportato dall'ultimo rapporto, i videogiocatori hanno raggiunto la soglia dei 16,4 milioni. Parlando in termini di percentuale, sono circa il 37% dell'intera popolazione, la cui età varia da una fascia di età "junior" ad una fascia di età "Senior". Per essere più precisi si oscilla tra i 6 e i 64 anni. Molto importante sottolineare come si tratta di numeri in crescita. Infatti, inquesto tempo la percentuale di intrattenimento è riuscito a salire ancora del 18,9%.


Inoltre, Aesvi ha riportato le età dominanti e le percentuali di uomini e donne che decidono di dedicarsi a questo campo. Per quanto riguarda le fasce di età dominanti, vanno dai 15 ai 34 anni e dai 45 ai 64 anni di età. Invece in percentuale si legge come il pubblico maschile sia più numeroso rispetto a quello femminile. Infatti, i ragazzi/uomini sono al 54% contro le ragazze/donne che sono al 46%.

Un altro studio condotto dai membri dell'NPD Group ha permesso di sottolineare un dato molto interessante. Questo riguarda la percentuale del tempo e denaro speso dagli "Over 60". Viene occupato ben il 45% del tempo e viene speso il 295 di denaro in più rispetto a due anni anni fa (2019).


Sono sempre di più gli anziani nel mondo videoludico.
Anziani e videogiochi

I videogiochi e Youtube: unione ed esperienza per tutti

I dati analizzati sopra ci permettono di capire come il settore dei videogiochi sia ormai ben radicato e accettato da tutte le fasce di età, giovani o grandi che siano. Questa comune passione porta gli anziani ad utilizzare la piattaforma Youtube e a partecipare ad importanti fiere per intrattenere il pubblico, giocando solamente ai videogiochi. L'intrattenimento non è l'unico scopo di queste iniziative. Infatti, l'altro è quello di cercare di migliorare la qualità della vita di ogni giorno non solo per chi fa il video ma anche per chi lo guarda.

Un esempio emblematico sono il gruppo di ultrasessantenni chiamati "Silver Snipers" , che attraverso il loro canale giocano ad un titolo sparatutto online e la coppia Uschi Cezanne e Peter che grazie la fiera di videogiochi che si tiene ogni anno a Colonia, in Germania (Gamescom 2019), sono riusciti a tramandare ai giovani la vera concezione di giocare: il gioco non è competizione ma pura condivisione e divertimento.

Insomma, apprendendo tutto questo è arrivato il momento di distruggere tutte le credenze portate avanti nel corso del tempo e soprattutto radicate nella società. Gli anziani non sono solo una fonte di ammirazione ma anche di gioia e divertimento. Con loro è possibile apprendere il bello dei videogiochi e la sua essenza, ossia quello che attraverso il gioco noi possiamo non solo divertirci, ma anche evadere dalla stessa realtà che ci circonda, lasciando per un pò da parte tutte le sofferenze e le preoccupazioni che ogni giorno continuano a turbarci.

Alessandro Cortese

Amante del mondo videoludico, cerco di stare al passo con gli aggiornamenti, di appassionare colui che legge e coloro che si affacciano per la prima volta a questo meraviglioso mondo.

Articoli collegati