Viaggi, arte e cultura

Armocromia o armonia dei colori: una delle ultime tendenze spopolate sui social

I social sono un mondo, un canale di proliferazione di tendenze, modelli, ma spesso anche di vere e proprie discipline e materie di studio. Ecco, l’armocromia o armonia dei colori è una di queste. Come tale, richiede la consulenza di un esperto. Ma prima di arrivare a ciò, scopriamo di cosa si tratta!

L’armocromia o armonia dei colori è una disciplina che si propone di valorizzare un ambiente o una persona. Il suo ambito di azione sono ovviamente i colori, il cui studio si basa su diversi aspetti di essi: la temperatura (un colore può essere caldo o freddo) e il valore (un colore può essere chiaro o scuro). Ma, nonostante la conoscenza di questa materia sia iniziata da poco, le sue origini pongono le radici negli anni ’60 del secolo scorso. Nel 1961 Johannes Itten, artista svizzero e docente di arte, scrisse “L’arte del colore”. In questo libro egli espose per l’appunto le caratteristiche dei colori. Con l’applicazione di questa disciplina all’ambito estetico personale, attraverso i social la curiosità per la tematica è aumentata. Infatti, oggi l’armocromia è conosciuta per il suo utilizzo nel settore dell’abbigliamento e del make-up.

Le quattro stagioni dell’armocromia o armonia dei colori

Il collegamento tra le stagioni dell’armocromia e quelle della natura è diretto: Itten si ispirò ai colori che la natura assumeva in ognuna di esse. Creò così 4 palette denominate coi nomi delle quattro stagioni. Il viso di ognuno di noi è messo in risalto da una di esse.


Durante la stagione primavera sono predominanti in natura i colori caldi e luminosi, così chi è valorizzato dai drappi color verde mela, verde Smeraldo, viola pervinca, corallo, turchese, oro chiaro, arancione, rosso aranciato appartiene a questa stagione!

L’autunno è la stagione dei colori caldi e scuri. Appartiene a questa stagione chi si vede risaltare il viso dai colori arancioni, marroni, rossi caldi, bronzo, verde militare e bottiglia.

L’inverno, invece, tinge la natura di colori freddi e scuri. Il bianco ghiaccio, il nero, il blu scuro, il marrone scuro, il rosso rubino, il viola blu, il grigio sono i colori che si possono indossare se si appartiene a questa stagione.

Durante l’estate predominano i colori freddi e luminosi, come il celeste, il lilla, il rosso rosato che andranno ad accendere il viso di chi appartiene a questa stagione.

Quindi, come impariamo a valorizzarci?

Per scoprire a quale stagione apparteniamo ed iniziare a fare spazio nell’armadio a colori che veramente ci valorizzano, abbiamo bisogno di un esperto. Essendo una disciplina e richiedendo delle fasi e l’utilizzo di vari oggetti variamente colorati, è importante non azzardarsi maestri! Mettersi in contatto con un esperto è facile! Basta cercare i contatti su internet. Su internet è possibile trovare contatti di esperti in armocromia, che, attraverso dei drappi colorati accostati al viso del cliente, gli permetteranno di capire a quale “stagione” appartiene, cioè quale palette di colori (con caratteristiche comuni) adottare da quel momento in poi per valorizzarsi al meglio! Ma, sicuramente, ci sarà capitato di scorrere sui nostri social e trovare un video di un esperto di armocromia. Quindi cosa aspettiamo? Andiamo a prenotare il nostro appuntamento!

Sara Luisa Grimaldi

Sono Sara! Ho 22 anni e sono laureanda in lingue. La scrittura è la mia costante fin da bambina. Sono appassionata di animali, del buon cibo e della mia città!

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *