Viaggi, arte e cultura

Napoli, sul lungomare un maxi murales per la street art a cielo aperto

Napoli da ammirare, fino al 21 luglio a via Caracciolo, diventa un museo a cielo aperto grazie alla street art

Napoli è una città a dir poco spettacolare, è inutile dirlo, piena di storia e di arte. Poi quando si va sul lungomare e si assiste ad un opera unica, e allora diventa un Museo a cielo aperto con la street art, bisogna solo inchinarsi. In questi giorni, e fino al 21 luglio, grazie ai maxi murales di Jorit e altri artisti, ci si può davvero deliziare.

Napoli, via Caracciolo, è street art a cielo aperto

Lo abbiamo visto in tanti film girati a Napoli, i murales nella città del sole sono presenti un po' dappertutto. In questi giorni a Napoli in via Caracciolo, e fino al 21 luglio, vedremo un lungomare come non lo abbiamo mai visto, per una lunghezza di 300 metri.


Saranno esposte le opere delle street art di Jorit in collaborazione di altri artisti campani. Un evento da non perdere, sia per i napoletani che sono rimasti in città, ma anche per i tanti stranieri, che nonostante il Covid-19, si trovano come turisti nella città campana.

Praticamente è una mostra a cielo aperto, che si trova tra Piazza della Repubblica fino a Viale Dohrn all'altezza della rotonda Diaz. Sono ben nove gli artisti napoletani che hanno partecipato alla realizzazione dell'opera. Parliamo di Jorit, Shaone, Iabo, Zeus40, Tres, Yele, El Nigro, Cref e Cocchia.

Napoli, è street art a cielo aperto: murales da non perdere

L'opera fa parte del progetto ART&more, ed è stata fatta su un telo PVC per una lunghezza di circa 300 metri e largo undici metri. La superficie totale del murales, supera i tremila metri quadrati.

Un occhio importante è stato dato alla mobilità sostenibile. Il telo è stato fissato alla strada in modo di lasciare libera sia la pista ciclabile che il marciapiede del lungomare, in modo che tutti i pedoni e i ciclisti, non vengono intralciati dall'opera.

Giovanni Barreca

Fondatore e direttore responsabile, formazione tecnica e fiscale, dopo anni di consulenza in azienda e presso CAF. Mi occupo anche dell’area Finanza, Economia, Fisco, Salute, Motori e Spettacolo. Mi appassiona il mondo della Finanza e Fisco, ho iniziato a gestire la cosa più difficile a mio avviso, i risparmi della famiglia e da lì è nata la passione. I miei articoli aiutano a comprendere come orientarsi in un mondo pieno di numeri e percentuali. Aiutano il Lettore nel disbrigo di pratiche e consigli su come evitare multe salate. Sono appassionato di tutto ciò che riguarda la cura della persona, lo sport, l’ambiente dello spettacolo. Mio padre era un meccanico e mi ha trasmesso la passione per le auto. Mi piace scrivere su tutto, costanza e passione mi hanno spinto a creare Informazioneoggi.it.

Articoli collegati