Viaggi, arte e cultura

Sicilia, la Valle del Barocco, luoghi meravigliosi e resi noti dalla fiction di Montalbano

Sicilia meravigliosa con luoghi stupendi, come la Valle del Barocco, resa nota dalla fiction televisiva di Montalbano.

Sicilia e la Valle del Barocco, con luoghi meravigliosi resi ancor più noti dalle fiction televisive. Da molto tempo Punta Secca (frazione di Santa Croce Camerina) è luogo di un vasto afflusso di “turisti – telespettatori”. Sono attratti dalla famosa dimora del Commissario Montalbano. Il celebre personaggio televisivo nato dalla penna dello scrittore Andrea Camilleri e re dell’audience.

Sicilia, la Valle del Barocco: i luoghi di Montalbano

Questo piccolo borgo marinaro, con una meravigliosa spiaggia di sabbia finissima ed un mare dai colori variegati e pieni di sfumature. Il borgo si trova in provincia di Ragusa nella parte sudorientale della Sicilia e deve il proprio nome alla formazione di scogli posta di fronte alla battigia(“sicca” per l’appunto).


Qui è posta la “Casa di Montalbano”, in realtà una ” Casa di Charme”, dove si può soggiornare, sottoponendosi ad una lunga lista d’attesa, circondati dagli stessi arredi della fiction.

Questi luoghi furono “scoperti”  e molto apprezzati da Elvira Sellerio fondatrice, insieme al marito, della Casa Editrice che ha pubblicato tutti i libri su Montalbano. Infatti, fu proprio Lei, circa 25 anni or sono, ad avere l’idea di trasferire sul piccolo schermo i “casi” di questo simpatico personaggio e di ambientarli in questa incantevole cornice.

Giro turistico e guida

Oggi la villa di corso Aldo Moro è meta imprescindibile di ogni giro turistico nella zona e i numerosi fan. Sono  organizzati tour di conoscenza alla scoperta dei posti più affascinanti dello sceneggiato.

Insieme ad una guida, voce narrante, si possono ammirare:

a) Vigata (in realtà Porto Empedocle) con il suo commissariato;

b) la questura e la villa del capomafia don Balduccio Sinagra;

c) Ragusa con il suo splendido Duomo;

e) Scicli, Modica con i suoi dolci tradizionali e il meraviglioso castello medievale di Donna fugata, sino dall’incantevole Noto patria del barocco e sito patrimonio dell’UNESCO.

Dott. Bruno Cotronei

Bruno Cotronei, magistrato emerito ha svolto per 37 anni l'attività giurisdizionale iniziando correnti di valutazione giuridica utilizzate ora anche dalle Alte Corti; studioso di storia e scienza dell'alimentazione ha approfondito ricerche, per la prima, sull'età contemporanea e,per la seconda,sulle fibre alimentari e la loro incidenza sul regime alimentare; cultore di sport e giornalismo è stato un atleta amatoriale e ha collaborato per molti anni con il Gruppo Editoriale Pellegrini di Cosenza.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *